Mercati Finanziari: Bank of England delude sui tassi

Guida alla settimana del 10 agosto 2015 sui mercati finanziari

Mercati Finanziari: Bank of England delude sui tassi

 

Come ampiamente previsto, la borsa di Atene ha riaperto la settimana scorsa perdendo più  del 20%: molti investitori continuano a vedere il paese come troppo rischioso nonostante il forte sconto sul prezzo delle azioni greche. Nel mentre Tsipras sembra più vicino che mai ad un accordo sul piano di salvataggio.

Giovedì scorso il Monetary Policy Commettee della Bank of England si è riunito per decidere se aumentare il tasso di interesse di base: il linguaggio usato nella conferenza stampa dal presidente, Mark Carney, ha deluso le aspettative dei falchi, che spingono per un rialzo anticipato. La forza della Sterlina, infatti, sta minando la crescita britannica e tassi più alti non farebbero altro che peggiorare la situazione.

I dati macroeconomici dal Regno Unito non hanno entusiasmato gli operatori nella settimana passata, tutti più o meno in linea con le attese. In Italia invece c’è stata una sorpresa negativa dalla produzione industriale, scesa dell’1,1% su base mensile a luglio. I dati sull’occupazione statunitense di venerdì non hanno deluso, dando ai trader una scusa per acquistare ancora piu’ dollari in attesa del nuovo ciclo di rialzo dei tassi d’interesse.

La prossima settimana si preannuncia piena di appuntamenti per l’Italia: conosceremo infatti i dati sull’inflazione, bilancia commerciale e prodotto interno lordo, con gli operatori ottimisti su quest’ultimo indicatore. L’unico dato degno di interesse dalla Gran Bretagna sarà lo stato del mercato del lavoro, in uscita mercoledi’ mattina.

Nel mercato azionario, ricordiamo lo shopping inglese di Mediobanca mentre gli operatori puntano a nuovi massimi per Piazza Affari. Durante la settimana il FTSE britannico e il FTSE MIB hanno mostrato alta volatilità, che pero’ non si e’ tradotta in cambio di valori, com’è tipico del mercato estivo. La delusione seguente alla decisione della Bank of England ha riportato il cambio Sterlina Euro a 1,41.

 

Federico Lago – GHK International
Londra, 10/8/2015

foto: Mark Carney (source: wikipedia)