Leadership Tory, Theresa May stravince la prima votazione

La May ottiene piú voti di tutti gli altri candidati messi insieme. Eliminato Liam Fox, si ritira Crabb, rimangono in lizza in 3

Leadership Tory, Theresa May stravince la prima votazione

 

Theresa May fa un grosso passo avanti verso la leadership del partito Conservatore e del Governo Brexit.  La prima votazione tra i 330 parlamentari Tory la vede nettamente al primo posto, con 165 voti, piú del 50% del totale. Secondo posto per Andrea Leadsom, con 66 voti.  Solo terzo Michael Gove, 48 preferenze, mentre Stephen Crabb è quarto con 34.  All’ultimo posto, con 16 preferenze, Liam Fox che viene quindi eliminato dalla competizione.

Pochi minuti dopo l’annuncio dei risultati Stephen Crabb ha ritirato la sua candidatura, offrendo il suo supporto a Theresa May, che considera l’“unica candidata in grado di unire il partito e guidare un governo forte e coeso”. Anche Fox, nel dopo-voto, ha deciso di supportare la May, che a questo punto può contare sul 65% dei voti.

Considerando che Gove sembra essersi candidato soltanto per ostacolare Boris Johnson, si profila un duello (impari) tra le due donne in gara. Da una parte la May, sempre piú favorita. Dall’altro Andrea Leadsom, che può contare su un possibile appoggio esterno dell’Ukip.

Le regole del partito prevedono ulteriori round di votazioni a quando resteranno soltanto due candidati (in ogni round il candidato che riceve il minor numero di voti sarà eliminato). La votazione finale tra i due candidati sarà poi affidata a un insieme piú ampio di membri del partito. Ma il plebiscito a favore della May (e un possibile ritiro di Gove) potrebbe portare a una decisione ancora piú rapida.

L’articolo è stato aggiornato delle 20.25 in seguito alla notizia del ritiro di Crabb

Londra,  5/7/2016