Pre e Settled Status: come mantenere in “buona salute” il proprio profilo

La nostra esperta in materie migratorie spiega come aggiornare i dati per non avere brutte sorprese alle frontiere

Pre e Settled Status: come mantenere in “buona salute” il proprio profilo

  Sono trascorsi quasi due anni dalla Brexit, e molti italiani residenti in UK hanno ottenuto già da tempo il pre-settled o settled status. Mentre il settled status è un permesso di soggiorno a tempo indeterminato, e può essere revocato solo in circostanze piuttosto limitate, il pre-settled status è di natura temporanea, cioé vale per […]

Ingresso in UK: nuove regole dal primo ottobre. Solo passaporto al controllo (se non si ha il pre o settled status)

Sono anche altre le esenzioni che consentono di esibire la carta d'identità. Ecco quali

Ingresso in UK: nuove regole dal primo ottobre. Solo passaporto al controllo (se non si ha il pre o settled status)

  Il 30 giungo scorso è terminato il periodo di grazia durante il quale, avendone i requisiti, era ancora possibile fare domanda di pre-settled o settled status. Chi ha ottenuto questo status può tranquillamente entrare ed uscire dal Regno Unito senza paura di essere fermato alla frontiera. Bisogna ricordare però che il documento di identità […]

“Il Settlement Scheme è soggetto a discrezionalità e discriminazioni”

Cristina Tegolo, coordinatrice di "Settled", in una nostra intervista analizza le debolezze del sistema che regola la permanenza degli europei nel post Brexit

“Il Settlement Scheme è soggetto a discrezionalità e discriminazioni”

  “La gestione del settlement scheme è soggetto a discrezionalità e discriminazione”. È il giudizio di Cristina Tegolo, coordinatrice per i servizi di “Settled”, una delle organizzazioni che supporta la comunità dei cittadini europei nel post Brexit.  A trentuno giorni dall’uscita del Regno Unito dall’Unione Europea si restringe la finestra temporale per adeguarsi alle nuove […]

Illegali a casa propria: perché è importante fare domanda di pre-settled o settled status prima del 31 dicembre

Da pochi giorni è entrata in vigore una nuova legge sull’immigrazione che interessa i cittadini europei che risiedono nel Regno Unito. Ecco cosa c'è da sapere

Illegali a casa propria: perché è importante fare domanda di pre-settled o settled status prima del 31 dicembre

  Il giorno 11 novembre 2020 è entrata in vigore una nuova legge sull’immigrazione che interessa il futuro dei cittadini europei che risiedono nel Regno Unito o hanno intenzione di trasferirsi. Il nome completo della legge è Immigration and Social Security Coordination (EU Withdrawal) Act 2020, ed il suo scopo principale è sancire la fine […]

Migranti espulsi: è scontro tra l’Home Office e gli avvocati che li difendono

I rappresentanti legali si scagliano contro il Governo: "La procedura di rimozione è rigida e soggetta ad abusi"

Migranti espulsi: è scontro tra l’Home Office e gli avvocati che li difendono

  Qualche giorno fa l’Home Office ha pubblicato un video che sosteneva l’importanza di mantenere confini sicuri ed espellere chi è qui illegalmente. Peccato che, secondo lo stesso video, la procedura di rimozione degli illegali sia rigida e soggetta ad abusi, tanto che gli sforzi del governo siano spesso vanificati da avvocati attivisti. Commenti simili […]

Emergenza coronavirus, in UK in crisi il settore dei lavori low skilled

Netturbini, lavoratori stagionali, cassiere e altri: prima la Brexit e ora il blocco dei voli il flusso migratorio si è quasi del tutto stoppato

Emergenza coronavirus, in UK in crisi il settore dei lavori low skilled

  Nonostante il coronavirus, il Regno Unito è determinato ad uscire dall’Unione Europea alla fine del 2020, costi quell che costi. Da gennaio 2021, i cittadini europei che vorranno venire a lavorare o studiare in UK dovranno ottenere un visto di ingresso sulla base del nuovo sistema a punti che entrerà in vigore l’anno prossimo. […]

“Vi chiediamo scusa per lo stress che la Brexit vi ha procurato”

Lewis il ministro britannico dell'immigrazione e il parlamentare scozzese Costa hanno incontrato la comunità italiana all'Ambasciata di Londra

“Vi chiediamo scusa per lo stress che la Brexit vi ha procurato”

  “Vi chiedo scusa, come un padre con i propri figli, per lo stress che vi abbiamo procurato”. A dirlo è Alberto Costa (nella foto in alto), deputato britannico, italianissimo di origini, cavaliere dell`Ordine della Stella d`Italia, e sostenitore dei diritti dei cittadini europei nel Regno Unito intervenuto presso l`Ambasciata Italiana. Con lui Brandon Lewis, […]

Johnson: visto elettronico per entrare in UK dopo la Brexit

I Tories promettono un sistema simile a quello in vigore negli USA. Stasera il confronto tv tra i due leader a sei giorni delle elezioni.

Johnson: visto elettronico per entrare in UK dopo la Brexit

  Un visto elettronico, sul modello di quello in uso per viaggiare negli Stati Uniti, per entrare in Gran Bretagna dopo la Brexit. A meno di una settimana dalle cruciali elezioni del 12 dicembre, il partito conservatore di Boris Johnson promette una stretta sull’immigrazione e sul controllo dei confini in caso di vittoria alle urne. […]

1 2 3 4