Trump: “La Brexit sarà una gran cosa”

Il nuovo presidente americano pronto a incontrare Theresa May e firmare un accordo commerciale con il Regno Unito.

Trump: “La Brexit sarà una gran cosa”

 

Altro che finire “in fondo alla fila”, come aveva detto ai britannici Barack Obama prima del referendum.  Con Donald Trump al comando, la musica che arriva da oltre oceano suona completamente diversa.  Per il nuovo presidente la Brexit é una “gran cosa” e gli USA sono pronti a offrire rapidamente al Regno Unito un accordo commerciale che permetta loro di rendere la Brexit un successo. Lo ha detto lo stesso Trump in un’intervista al Times, la prima con la stampa inglese dopo la sua elezione.

“Lavoreremo duro per fare l’accordo rapidamente, e bene. Un accordo soddisfacente per entrambi” ha detto Trump. “Incontreró Theresa May subito dopo il mio ingresso alla Casa Bianca, e credo che riusciremo a concludere qualcosa molto rapidamente”. Una conferma che la special relation tra USA e UK é ancora in piedi, ed é anzi destinata a rafforzarsi nell’era di Trump.

Altre conferme arriveranno martedi, quando Theresa May presenterá il suo piano per la Brexit, in un atteso discorso alla Lancaster House.  Le indiscrezioni parlano di una “hard Brexit”, con l’uscita dal mercato unico europeo, scenario che i mercati finanziari considerano negativo per l’economia britannica. La sterlina ha già incassato il colpo, scendendo al livello di 1.13 contro l’Euro, il valore piú basso da ottobre scorso.

L’ultima, importante, conferma arriverá entro un paio di settimane e riguarda il potere del Governo di attivare l’articolo 50 senza passare dal Parlamento. L’Alta Corte ha già detto che ció non e’ possibile, ma il Governo ha fatto ricorso e l’ultima parola spetta alla Corte Suprema. La loro  sentenza é prevista entro la fine di gennaio.  A quel punto avremo finalmente le idee chiare su che tipo di Brexit sarà, e con che tempi e modi sarà attivata.

Londra 16/1/2017

foto: The Times