“Rinnovo del sindaco di Londra, gli europei non devono mancare di esprimere il loro voto”

L'appello lanciato dall'associazione the3million che invita gli europei nella capitale ad iscriversi al registro elettorale in vista delle elezioni di maggio

“Rinnovo del sindaco di Londra, gli europei non devono mancare di esprimere il loro voto”

 

Con meno di sessanta giorni a dividerci dall’elezione per il rinnovo del sindaco di Londra, c’è ancora tempo per iscriversi al registro elettorale per partecipare a consultazioni referendarie ed elezioni locali indette nel Regno Unito. 

A tal proposito l’associazine the3million lancia la campagna #ourhomeourvote per incentivare alla partecipazione democratica dei cittadini europei nelle elezioni locali invitandoli ad iscriversi al registro nazionale.

Sono, infatti, due milioni gli europei che non hanno ancora acquisito il diritto di elettorato attivo alle elezioni locali, fondamentale per l’elezione dei rappresentati distrettuali e municipali. 

L’adesione è facile e richiede pochi minuti cliccando sul sito https://www.gov.uk/register-to-vote consentendo agli iscritti di contribuire alla scelta dei loro rappresentanti. Per farlo c’è tempo fino al prossimo 19 aprile. 

Tra le elezioni più seguite della imminente tornata quelle per il rinnovo dell’assemblea di Londra e del primo cittadino della Capitale inglese. 

A sfidare il sindaco uscente Sadiq Khan, laburista (nella foto in alto), il conservatore Shaun Bailey, la verde Siân Berry e Luisa Porritt in corsa per i Liberal democratici. 

L’elezione, che si sarebbe dovuta tenere lo scorso 7 maggio 2020 ma è stata rinviata a causa della morsa da Covid-19, è programmata per il 6 maggio 2021 e si accompagnerà con una serie di elezioni municipali in tutta l’Inghilterra. 

Ampio il margine di vantaggio del sindaco uscente sugli avversari. Nell’ultimo sondaggio commissionato a Redfield & Wilton, Khan, che ha fatto la storia come primo sindaco mussulmano della Capitale, è dato vincitore a 20 punti percentuali di distanza dal candidato conservatore Bailey, che precede gli altri sfidanti.

Un rinnovo che si profila, quindi, scontato per il sindaco laburista. Ma non è detta l’ultima parola, dato che come anticipato mancano meno di due mesi al giorno delle elezioni.