A Londra è tempo di street food markets. Ecco i prossimi ad aprire

Con l'alleggerimento delle misure restrittive la capitale torna ad ospitare stand e camioncini dove mangiare cibo dal mondo all'aperto, ogni giorno della settimana

A Londra è tempo di street food markets. Ecco i prossimi ad aprire

 

A Londra riaprono gli street food market di quartiere, alcuni celebri ormai quanto lo storico Borough Market. Complici le regole restrittive che permettono ancora solo di mangiare all’aperto, in attesa del nuovo alleggerimento previsto dal 17 maggio quando ristoranti e pub potranno ospitare clienti al chiuso, e grazie anche all’arrivo della bella stagione, caratterizzata più dal sole alto che dalle temperature, che rimangono ancora troppo autunnali, gli spazi all’aperto della capitale inglese sono stati già presi d’assalto in ogni giorno della settimana, sia per un semplice cheers dopo lavoro che per mangiare fino a notte fonda.

Tra le aree più gettonate c’è quella di Soho dove dalle 5 di pomeriggio in poi viene realizzata una isola pedonale nella quale i locali della zona sono autorizzati a posizionare sedie e tavolini. Ma, come anticipato, con l’arrivo delle temperature più miti saranno gli street food markets i veri protagonisti della ripresa culinaria della capitale inglese.

Al già citato Borough Market, che settimana dopo settimana torna al vecchio splendore anche con l’apertura della nuova area dedicata ai sapori dal mondo, da questo venerdì, 30 aprile, aprirà anche il Southbank Centre Food Market a pochi passi dalla riva del Tamigi tra l’omonimo centro culturale e la stazione di Waterloo Station. Uno spazio dove si posizioneranno per tutto il weekend camioncini dove assaporare cibo asiatico, europeo, bere e mangiare lungo le tavolate allestite per l’occasione.

Lo stesso accadrà nell’area di Wapping con il Docklands Market: anche in questo caso bancarelle di cibo dal mondo, partendo dai classici hamburgher grigliati passando ai noddles.

Altra tappa da mettere in programma è quella di Greenwich. E’ tornato a pieno regime il market locale dove è possibile non solo acquistare oggettistica e regalini vari, ma anche deliziarsi con piccole prelibatezze preparate in un’apposita area che lo stesso storico Greenwich Market ha dedicato al cibo visto che negli ultimi anni erano sempre di più i turisti e i locals che giungevano qui solo per mangiare. L’apertura di questo spazio va dal lunedì alla domenica, dalle 10 fino al tardo pomeriggio.

Meno street food, ma comunque vicino a queste atmosfere, è quello realizzato a Camden dove anche in questo caso è stata realizzata un’area, o meglio un percorso, dove perdersi tra profumi e spezie, compresa la pasta ripassata nella forma di parmigiano. Aperto tutti i giorni della settimana.

E’ invece operativo solo nel weekend il Brick Lane Food Market che unisce al cibo dal mondo anche tanta arte di strada con alcuni dei più famosi murales della capitale inglese. Tra gli ultimi arrivati ma che già hanno fatto parlare molto di sé c’è il Canopy Market accanto a King’s Cross, l’occasione giusta per mangiare e ammirare una delle stazioni giudicate tra le più belle al mondo.

Gli ultimi tre che vogliamo inserire nella nostra lista sono Leatherland Market, Broadway Market e il Maltby Street Market posizionati lungo le omonime strade. Sono tra i meno conosciuti dalla massa ma forse tra i più interessanti da visitare proprio perché è possibile respirare le atmosfere di una volta senza il rischio di ritrovarsi in mezzo a una folla di persone, come è per il gettonatissimo Borough Market.

@AleAllocca