Stop alla quarantena per chi arriva in Italia dal Regno Unito

L'ordinanza appena firmata dal governo italiano entrerà in vigore da domenica. Al contrario, l'UK conferma i dieci giorni di auto isolamento per chi giunge dal Belpaese

Stop alla quarantena per chi arriva in Italia dal Regno Unito

 

Da domenica, 16 maggio, chi giungerà in Italia partendo dal Regno Unito non dovrà più sottoporti a un periodo di auto isolamento di cinque giorni. Basterà la prova di aver fatto un test del tampone con risultato negativo entro le 48 ore dalla partenza. In alternativa basterà provare di essere immunizzati dopo aver ricevuto entrambe le dosi di vaccino o di aver sviluppato gli anticorpi dimostrabile attraverso una certificazione medica che non superi i sei mesi di validità.

La decisione è stata presa dal governo italiano ed è valida per i 27 paesi dell’Unione Europea e per alcuni territori terzi che stanno dimostrando di tenere sotto controllo la pandemia sia come numero di contagi e vittime su base quotidiana, che attraverso la campagna vaccinale. Tra questi figurano l’UK, nazioni dell’area Shengen e Israele.

Al contrario, invece, per chi dall’Italia giunge nel Regno Unito nulla cambierà, anche all’avvio della nuova regolamentazione per gli spostamenti internazionali da e per l’UK che entrerà in vigore lunedi e che classificherà tutti i paesi del mondo in base a tre colori: Verde, Ambra e Rosso.

Chi giunge dal Belpaese, nazione considerata Ambra, dovrà compilare prima della partenza il modulo di localizzazione dei passeggeri, effettuare un test COVID-19 con risultato negativo 48 ore prima di partire, prenotare un Travel Test Package, il quale contiene due test anti-covid da effettuare durante il secondo e ottavo giorno di quarantena (qui un nostro articolo con tutti i centri autorizzati) e, una volta entrati nel territorio britannico, sottoporti all’auto isolamento di dieci giorni.

E’ possibile terminare la quarantena in anticipo sottoponendosi al “Test to realise”, il quale è fornito da cliniche private e può essere effettuato solamente 5 giorni dopo il proprio rientro in UK.