Premiata sia dall’Italia che dal Regno Unito: chi è Mariana Mazzuccato

E' tra gli economisti più noti a livello internazionale, nata a Roma ma cresciuta negli Stati Uniti

Premiata sia dall’Italia che dal Regno Unito: chi è Mariana Mazzuccato

 

Doppia onorificenza per Mariana Mazzuccato, economista italiana e professoressa dell’UCL, University College London, nonché direttrice dell’Institute for Innovation and Public Purpose, con quartier generale sempre nella capitale inglese.

La Mazzuccato ha ricevuto poche settimane fa il “Pontignano Award”, ieri sera c’è stata invece la consegna ufficiale del titolo di Grande Ufficiale dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana da parte dell’ambasciatore italiano a Londra Raffaele Trombetta assegnatole ad aprile dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella e dal primo ministro Mario Draghi.

Il “Pontignano Award” viene conferito annualmente a coloro che contribuiscono significativamente alle relazioni tra Regno Unito e Italia, in occasione dell’omonima conferenza nella città senese, evento considerato uno dei più importanti per le relazioni tra i due paesi. Proprio in questa occasione l’economista ha ricevuto il riconoscimento “per il suo contributo innovativo al pensiero economico in UK, in Italia e nel mondo, e in particolare per il suo ruolo nella fondazione dell’Institute for Innovation and Public Purpose“, così come recita la motivazione.

L’Italia e il Regno Unito affrontano molti degli stessi problemi – ha detto la Mazzuccato – come il cambiamento climatico, la disuguaglianza e il ritardo della produttività, ma hanno anche le stesse opportunità. Lavorare a stretto contatto con il governo del Regno Unito dal 2017 sulla sua strategia industriale, con l’ex primo ministro Conte sul programma di ripresa italiana e, nel 2021, con il G7 Panel on Economic Resilience sotto la guida di Lord Mark Sedwill, è stato davvero stimolante”.

 

 

Se vogliamo raggiungere i nostri obiettivi di crescita inclusiva e sostenibile, è fondamentale che la teoria e la pratica economica siano ripensate per essere più orientate agli obiettivi – ha aggiunto – con nuove metriche attorno al bene comune e agli obiettivi pubblici quando pensiamo ai bilanci, agli appalti e alle collaborazioni pubblico-privato. Solo in questo modo saremo in grado di migliorare l’equità nella risposta sanitaria globale, accelerare gli investimenti nella mitigazione e nell’adattamento al clima e promuovere standard di lavoro equi”.

Mariana Mazzuccato mentre riceve il “Pontignano Award”

Nata a Roma nel 1968, l’economista ha ben presto rivestito un ruolo internazionale, partendo dalle prime esperienze negli Stati Uniti dove i genitori si trasferirono quando lei era ancora un’adolescente. E’ stata professoressa aggiunta di economia all’università di New York, docente all’Università di Denver e ricercatrice presso la London Business School e dal 2017 è professoressa dell’University College London in Economia dell’innovazione e del valore pubblico, oltre ad essere stata tra i fondatori dell’Institute for Innovation and Public Purpose.

Ha redatto numerosi report sullo stato dell’economia internazionale proponendo soluzioni innovative presentate direttamente alle massime cariche istituzionali di Downing Street che di Palazzo Chigi.

(In alto Mariana Mazzuccato insieme all’ambasciatore italiano in UK Raffaele Trombetta durante la consegna del Grande Ufficiale dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana)