“Ophelia” arriva nel Regno Unito, a Londra sole rosso e caldo fuori stagione

L'area più colpita è l'Irlanda: due vittime e migliaia di case senza elettricità. Si registrano otto gradi in più rispetto alla media del mese di ottobre

“Ophelia” arriva nel Regno Unito, a Londra sole rosso e caldo fuori stagione

 

“Ophelia” ha raggiunto il Regno Unito registrando già due vittime. Vivevano entrambe in Irlanda: si tratta di una donna uccisa da un albero caduto sulla sua auto, e di un uomo che stava provando a liberare una strada da un albero caduto tragliandolo con una motosega.

L’uragano, declassato poi a tempesta tropicale di livello 1, ha fino ad ora messo in ginocchio 360.000 case rimaste senza fornitura elettrica, sempre nell’area irlandese. Il Governo ha mobilitato anche l’esercito. Per i meteorologi è la peggiore tempesta degli ultimi 50 anni con venti fino a 130 chilometri orari.

“Ophelia” vista dai satelliti

L’Inghilterra fino ad ora non è stata interessata dal passaggio di Ophelia, e lo stesso dovrebbe essere per le prossime ore quando l’intensità della tempesta dovrebbe scendere di potenza. Anche se una coda si sta avvertendo nella situazione climatica dal Paese con stravolgimenti delle temperature medie stagionali. A Londra sono più alte rispetto alla media del mese di ottobre (massima 14, minima 9): la massima di oggi infatti si attesta sui 22 gradi, la minima 12.

Nel corso della giornata si è evidenziato anche il fenomeno del sole rosso dovuto alle micro polveri  (foto in alto da twitter) di sabbia sahariana che sono state trascinate lungo mezza europa dai venti di “Ophelia” passando anche sopra la capitale inglese.

Foto in alto twitter/@tcp1980