NHS Covid Pass: come ottenerlo e quando usarlo

Il sistema è del tutto simile al Green Pass europeo. Ma tra loro non "colloquiano" e ancora non vengono riconosciuti nei rispettivi territori

NHS Covid Pass: come ottenerlo e quando usarlo

 

L’85% della popolazione adulta nel Regno Unito ha già ricevuto una dose di vaccino, mentre il 62% entrambe. Proprio su quest’ultimo gruppo il governo britannico sta spingendo di più, per fare in modo che superi almeno il 75% entro metà luglio dato che le ultime ricerche scientifiche confermano che la doppia dose di vaccino è l’arma principale per bloccare l’avanzamento della variante Delta che, solo in UK, ha registrato 27.989 contagi nell’arco delle ultime 24 ore.

La doppia dose di vaccino, oltre che per ottenere una importante immunizzazione, serve anche a richiedere il Covid Pass, una sorta di versione inglese del Green Pass in vigore dal 1 luglio in tutta l’Unione Europea. Uguali sistemi ma, è bene sottolineare fin da subito, non sono tra loro compatibili, questo perché l’UK non facendo più parte dell’UE ha dovuto ideare un proprio sistema che ad oggi non è accettato nei 27 stati membri. E, discorso al contrario, vale anche per il Green Pass europeo all’interno del Regno Unito.

Cosa è l’UK Covid Pass?

E’ il nuovo sistema di certificazione che permette, attraverso l’app dell’NHS o un documento stampato, di dimostrare di aver ricevuto la doppia dose di vaccino o anche di essere risultato negativo a un test del tampone. Ad oggi è un sistema valido e riconosciuto solo all’interno dei confini britannici. E’ utile soprattutto in eventi di massa dove bisogna dimostrare il proprio stato vaccinale o il proprio stato di salute nei confronti del Covid.

Perché potrei averne bisogno?

L’NHS afferma che alle persone viene chiesto di mostrare il proprio pass in occasione di eventi pilota, che si svolgono nell’ambito di programmi specifici per monitorare l’andamento della diffusione del virus in presenza di moltissime persone, come nei teatri, palasport o stadi. Ma anche in aeroporto, in uscita dall’UK, quando si viaggia verso paesi esteri o verso gli altri paesi del Regno Unito. Nel futuro prossimo potrebbe diventare un sistema standard al pari dell’acquisto del biglietto per assistere all’evento stesso.

Come si ottiene?

È possibile ottenere il Covid Pass direttamente sull’app dell’NHS mettendo i propri dati oppure richiedendolo via web sul sito ufficiale a questo indirizzo. Bisogna ovviamente essere regolarmente registrati presso un GP. Una volta effettuato l’accesso, gli utenti possono ottenere il proprio pass, che può essere scaricato in formato PDF o inviato loro tramite e-mail. Per chi avesse poca dimistichezza con la tecnologia si può richiedere chiamando il call center dell’NHS al numero 119.

Chi ha diritto ad averne uno?

Chi è iscritto al sistema sanitario nazionele britannico, chi ha più 16 anni, chi ha ottenuto entrambe le dosi di vaccino somministrate in UK e chi ovviamente vive nel Regno Unito.

Ha una scadenza?

Una volta generato il certificato attraverso l’app dell’NHS o via web, oppure ricevuto per posta, la durata è di 28 giorni. Una volta scaduto questo tempo il codice legato al proprio Covid Pass si rigenera automaticamente pronto da essere mostrato in caso di nuova partenza verso l’estero o partecipazione a un nuovo evento in presenza.