Musica, nei supermercati britannici torna il disco in vinile

Tesco mette in vendita nei suoi negozi 20 titoli pop-rock, dai Beatles ai Coldplay.

Musica, nei supermercati britannici torna il disco in vinile

 

Pane, latte, pollo, e il nuovo vinile dei Coldplay. Da domani, la lista della spesa potrebbe assomigliare a questa. Nei supermercati  Tesco infatti è comparso un assortimento di dischi in vinile. Il retailer britannico lo ha deciso dopo un esperimento estivo nel quale è stato proposto in vinile l’ultimo disco degli Iron Maiden. Un successo di vendita che ha convinto il management a introdurre gli LP in 40 negozi della catena.

20 i titoli previsti, tutti di musica pop-rock. Alcune new release (oltre ai Coldplay, George Ezra e David Gilmour) e  classici come Born In The USA (Bruce Springsteen), Sgt Pepper (The Beatles), Sticky Fingers (The Rolling Stones), insieme ai Greatest Hits di artisti come Fleetwood Mac, Bob Marley e Elvis Presley.  Scelte commerciali, ovviamente, come ci si può aspettare da un retailer come Tesco. Totalmente assenti generi come il jazz o la musica classica. Tra le scelte piú curiose, l’album Alone in The Universe di ELO e la colonna sonora di Guardians of the Galaxy.  I costi sono quelli di mercato per LP di nuova produzione, si va da un minimo di £12 a un massimo di £20.

È un segnale interessante. Dato per spacciato già dopo l’avvento del CD, il disco in vinile (o LP per “Long Playing”) sta attraversando una straordinaria seconda giovinezza, anche nell’era della cosiddetta “musica liquida”.  Dopo il minimo toccato nel 2007 (solo 205,000 album venduti), le vendite di vinili in UK sono aumentate anno dopo anno fino a raggiungere 1.3 milioni nel 2014.  L’unico altro formato in crescita è quello dello streaming (+78%) mentre stanno diminuendo le vendite di CD (-6.5%) e dei download digitali (-9%).  In grossa crescita anche le vendite dei giradischi (+240% per John Lewis nell’ultimo anno), un articolo che era quasi scomparso dagli scaffali dei grandi magazzini.

“Il vinile sta definitivamente tornando, con una domanda che aumenta anno dopo anno. Pensiamo che ci sarà una forte domanda di vinili in UK questo Natale, con gli appassionati di musica che cercheranno opzioni regalo piú trendy” ha detto il responsabile musica di Tesco Michael Mulligan. “Abbiamo inserito in catalogo vinili per tutti – dalle nuove release per collezionisti a classici per i fan piú giovani e per le mamme e i papà che potrebbero avere ormai consumato la loro prima copia”.

Londra, 7/12/2015

foto: tesco