Gatwick, cancellati centinaia di voli per carenza di personale

E tra le compagnie Ryanair e Jet2 le più affidabili in termini di partenze confermate. Ecco la classifica completa

Gatwick, cancellati centinaia di voli per carenza di personale

 

L’aeroporto londinese di Gatwick ha annunciato un taglio dei voli giornalieri durante il periodo estivo per far fronte a una carenza di personale ed evitare code, disservizi e cancellazioni dell’ultimo minuto come avvenuto nelle settimane scorse. Il numero di voli su base giornaliera sarà quindi ridotto a 825 in luglio e a 850 ad agosto, rispetto ai 900 degli anni precedenti.

In una nota l’importante hub inglese fa riferimento a “una grave mancanza di personale” che riguarderà un certo numero di compagnie aeree e fornitori di servizi di terra con sede a Gatwick durante la stagione estiva.

Il settore aereo è stato uno dei più colpiti dalla pandemia di Covid-19: a fronte di un drastico calo del traffico c’erano stati ampi tagli di personale. Con la forte ripresa dei voli e l’aumento della domanda, il settore sta lottando per reclutare nuovo staff, un problema che dovrebbe continuare per tutta l’estate e che colpisce il Regno Unito, ma anche gli aeroporti del continente europeo.

Tornando all’annuncio della riduzione dei voli prevista per agosto, come anticipato anche nei mesi scorsi le compagnie, che fanno scalo in UK, hanno comunque apportato delle modifiche ai loro piani con la scelta di non far partire alcuni aerei, sempre per le medesime ragioni.

Secondo l’analisi condotta e pubblicata dal Telegraph (grafica in basso), basata sui dati che hanno interessato tutti gli operativi nel periodo dal 7 maggio al 6 giugno, è emerso che KLM è la compagnia con maggiore probabilità di cancellare un volo (1 ogni 20), al terzo posto si piazza Easyjet (1 volto cancellato ogni 26), il decimo posto viene occupato dalla compagnia di bandiera British Airways (con una probabilità di 1 volo cancellato ogni 92).

Le più affidabili sono state, sempre nel periodo preso in considerazione per l’analisi, Ryanair con 1 volo cancellato ogni 4366 e Jet2, 1 ogni 1037. Le due compagnie, per la fortuna dei britannici, che coprono il maggior numero di mete in ambito turistico tra Regno Unito e resto dell’Europa.