Elezioni 2018: italiani in UK, ultimi giorni per scegliere di votare in Italia

Per chi vive all'estero ci sarà la doppia opzione di esprimere la preferenza via posta oppure rientrando nel Comune di origine

Elezioni 2018: italiani in UK, ultimi giorni per scegliere di votare in Italia

 

Inizia il conto alla rovescia per il rinnovo del Parlamento italiano (nella foto in alto la sede di Palazzo Montecitorio) con votazioni fissate per domenica 4 marzo. Gli italiani che vivono nel Regno Unito, regolarmente iscritti all’Aire, se lo desiderano potranno esprimere la propria preferenza anche direttamente in uno dei seggi allestiti nel Comune di origine.

In questo caso serve effettuare prima una comunicazione da far recapitare entro il prossimo lunedì 8 gennaio. Se la dichiarazione non è consegnata personalmente dovrà essere accompagnata da copia di un documento di identità del dichiarante, lo stesso vale se viene spedita per posta. Tale opzione di voto può essere scritta su carta semplice – specifica una nota generale del Ministero degli Esteri – e per essere valida deve contenere nome, cognome, data, luogo di nascita, luogo di residenza e firma dell’elettore. Per tale comunicazione si può anche utilizzare l’apposito modulo disponibile presso il Consolato, i Patronati, le associazioni, il Comites oppure scaricabile dal sito web del Ministero degli Esteri o da quello del proprio Ufficio consolare. Qui l’indirizzo web diretto.

Chi invece volesse esprimere la propria preferenza direttamente dal Regno Unito, lo potrà fare via posta  attraverso le schede di voto che verranno fatte recapitare in busta chiusa spedite dai Consolati di appartenenza agli indirizzi di residenza comunicati, nei giorni precedenti la data del 4 marzo. In particolar modo, dal Consolato italiano di Londra giungeranno le lettere a tutti gli iscritti Aire dell’Inghilterra, Galles, Isole del Canale e Gibilterra. Lo stesso varrà per gli iscritti Aire di Scozia e Irlanda del Nord.

Gli italiani ufficialemtne residenti nel Regno Unito sono ad oggi circa 303.000, un numero che si prevede arriverà a 315.000 alla data del voto del prossimo marzo.


One Response to "Elezioni 2018: italiani in UK, ultimi giorni per scegliere di votare in Italia"

  1. Angelo Cinarelli   March 8, 2018 at 12:23 pm

    io e la mia famiglia siamo residenti in UK da 5 anni. Non abbiamo ricevuto nessuna comunicazione dal consolato di Londra riguardo dove e come votare, non abbiamo ricevuto nessun plico per posta. Ho sempre sostenuto che il voto all’estero e’ solo una truffa. Figuriamoci se l’ambasciata o il consolato di Londra invia 315.000 lettere via mail per permettere agli Italiani residenti in uk di votare. Quelli delle Ambasciate aspettano solo lo stipendio a fine mese.