Da oggi scattano le nuove riapertura. A Londra file ai negozi (nonostante il freddo polare)

Pub, ristoranti e caffetterie possono tornare a ospitare clienti, ma solo se dispongono di spazi all'aperto

Da oggi scattano le nuove riapertura. A Londra file ai negozi (nonostante il freddo polare)

 

In Inghilterra scatta da quest’oggi la nuova fase dell’uscita irreversibile dal lockdown come da roadmap stilata dal Governo britannico. Riaprono tutte le attività non essenziali, come palestre, parrucchieri, negozi di abbigliamento, e i ristoranti, pub e caffetteria tornano a ospitare clienti solo se dispongono di un’area all’aperto.

Un primo ritorno alla normalità che è stato accolto molto positivamente soprattutto a Londra, nonostante la città sia al centro di un freddo polare che ha fatto scendere anche qualche fiocco di neve nelle zone più periferiche.

Questa mattina, all’orario di apertura, si sono registrate lunghe file davanti ai negozi ed esercizi commerciali in tutto il paese. Come accaduto ad Oxford Street, la via per eccellenza dello shopping (video in basso).


Resta tuttavia l’incognita su come queste prolungate chiusure e il rischio Covid che persiste possano aver già cambiato il modo in cui si fa shopping. Di questo tema ne ha fatto subito uno slogan lo storico grande magazzino, Selfridges, che in occasione della riapertura ha issato sulla sua facciata una scritta a lettere cubitali che recita Let’s change the way we shop” (Cambiamo il modo in cui facciamo compere), come riferimento alle norme in fatto di social distancing e sistemi di prevenzione per la salute, come le mascherine, che molto probabilmente dovranno tenere “compagnia” alle persone ancora per molto.

La riapertura di oggi delle attività non essenziali è la seconda più importante che viene registrata nel paese durante le ultime settimane. La prima riguardava le scuole ed è avvenuta l’8 marzo. Una riapertura che, stando ai dati della curva pandemica, sembrerebbe non aver accelerato la diffusione del coronavirus nel paese, dato che il calo di contagi e vittime si protrae ormai da settimane e nelle ultime 24 ore i contagiati sono stati 1.730 e le vittime appena 7.

La speranza è che anche questa nuova fase di oggi dell’uscita dal lockdown non contribuisca a un ritorno della pandemia su larga scala in tutto il territorio, facendo anche leva sulla campagna vaccinale che ha raggiunto le quasi 40 milioni di dosi somministrate: 32.121.353 del primo vaccino e 7.466.540 del richiamo.

@AleAllocca


Emergenza Coronavirus, Brexit, attualità, cronaca, lavoro, eventi. Il meglio delle notizie di Londra Italia in una email settimanale da non perdere. Iscriviti ora, è gratis.