Torna a Londra il cinema italiano in presenza. Si riprende con “Qui rido io”

La pellicola racconta il celebre Eduardo Scarpetta interpretato da Toni Servillo

Torna a Londra il cinema italiano in presenza. Si riprende con “Qui rido io”

 

Tornano le proiezioni in presenza della rassegna organizzata da CinemaItaliaUK. Il primo appuntamento, della nuova serie, sarà con uno degli attori italiani maggiormente premiati e più conosciuti al mondo: Toni Servillo.

Sarà protagonista di “Qui rido io“, nella versione inglese “The king of laughter” e sarà proiettato domenica prossima, 23 gennaio, alle ore 15 presso il Riverside Studios (101 Queen Caroline STW6 9BN, Londra). Il costo dei biglietti va dai £7 ai £13, qui dove trovarli.

Come spiega la sinossi ufficiale, il film diretto da Mario Martone è incentrato sulla figura del celebre attore e commediografo Eduardo Scarpetta nonché padre di un altro grande del panorama teatrale italiano, Eduardo De Filippo.

Scarpetta è stato una figura chiave del teatro italiano, che ha messo in scena opere diventate presto elementi storici saldi nella cultura nostrana e che l’hanno consacrato come uno dei grandi maestri della risata del Bel Paese. Una vita dedicata al palcoscenico, che gli ha portato successi, ma anche controversie, memorabile infatti la diatriba con Gabriele D’Annunzio per una versione parodiata del Vate ne “Il figlio di Iorio”.

Lo stesso De Filippo, suo figlio, non ha mai parlato di lui in termini di padre, ma ha sempre definito il genitore un grande attore, come se la grandezza attoriale di Scarpetta superasse il legame di familiarità tra i due.