“Ci è stato dato poco tempo per riorganizzarci. Tutto è gestito con estrema confusione”

Sabato scatta la nuova fase nel paese, e Londra si prepara a riaprire ristoranti e pub. Ma sono tante le perplessità di ristoratori e personale italiano

“Ci è stato dato poco tempo per riorganizzarci. Tutto è gestito con estrema confusione”

  “Siamo pronti a riaprire sabato prossimo, 4 luglio, ma questo momento per noi sarà ancora più duro da affrontare”. A confessarlo è Luciano Ruocco, figlio di Maria e Pasquale, proprietari della storica trattoria napoletana “Da Maria” nel quartiere di Notting Hill. Il ristorantino, che solo due anni fa aveva rischiato di scomparire a causa […]

Boris Johnson: “Possono riaprire pub, ristoranti, cinema e musei”

Ridotta anche la distanza sociale: da 2 metri a 1 metro. Le misure sono soggette a revisione in caso di una impennata dei contagi

Boris Johnson: “Possono riaprire pub, ristoranti, cinema e musei”

  La Gran Bretagna entra ufficialmente nella sua “fase 2” dell’emergenza coronavirus, la più significativa finora, e annuncia la riapertura della maggior parte delle attività essenziali a partire dalla prossima settimana. A formalizzare i dettagli dell’alleggerimento delle misure il premier Boris Johnson oggi in Camera dei Comuni (foto in alto). Dopo parchi, zoo e negozi […]

Nei pub è già Brexit: no a Champagne e Jägermeister, sì a liquori, birre e vini britannici

Per il presidente della catena Wetherspoon: "Tutti i prodotti che giungono dall'Unione Europea hanno dei validi sostituti nel Regno Unito"

Nei pub è già Brexit: no a Champagne e Jägermeister, sì a liquori, birre e vini britannici

  Una delle più importanti catene di pub del Regno Unito ha già messo in atto la sua Brexit a prescindere da quali saranno gli accordi definitivi tra UK e Unione Europea. JD Wetherspoon, 880 punti tra Inghilterra, Scozia, Irlanda del Nord, Galles e Irlanda, da mercoledì 26 settembre ridurrà notevolmente la presenza di bevande […]

L’università di Oxford adesso ha il “suo” gin

A produrlo è una distilleria locale in collaborazione con il Giardino Botanico dell'ateneo che fornisce le essenze base

L’università di Oxford adesso ha il “suo” gin

  L’Università di Oxford è nota in tutto il mondo per aver avuto tra i suoi allievi premi Nobel, poeti illustri, capitani d’industria e moltissimi primi ministri britannici, compresa Theresa May. Presto però l’ateneo potrebbe conquistarsi fama per ragioni un po’ meno accademiche. E’ infatti la prima università ad entrare nel mondo della produzione di […]

Cannucce di plastica addio, il cocktail a Londra diventa ecologico

Molti locali hanno deciso di sostituirle con quelle fatte di carta o foglia per salvaguardare l'ambiente

Cannucce di plastica addio, il cocktail a Londra diventa ecologico

  Per proteggere l’ambiente servono sforzi continui e congiunti. Non basta far , in modo da invitare i consumatori a non usarli, o imporre una tassa sui bicchieri usa e getta del caffè, perché le gente si abitui a portarsi dietro la propria tazza. Il cambio di prospettiva deve essere profondo e pare che la […]

Brexit, allo studio un visto speciale per baristi e camerieri

Secondo alcune stime nel giro di sei anni in UK serviranno 40.000 persone da inserire nel settore della ristorazione. Da qui la proposta di Migration Watch UK diretta all'Home Office

Brexit, allo studio un visto speciale per baristi e camerieri

  Uno speciale visto riservato esclusivamente a coloro che vorrebbero entrare in Gran Bretagna per lavorare nelle caffetterie, nei pub, o più in generale nella ristorazione. E’ la soluzione proposta da Migration Watch UK, una organizzazione indipendente che promuove l’immigrazione come aspetto fondamentale per garantire il benessere dell’economia british. “Coloro che provengono da altri paesi comportanto un […]

Nel Regno Unito sempre meno birre e sempre più caffé e juice

Nel corso degli ultimi cinque anni hanno chiuso oltre duemila locali tradizionali tra pub e comedy club

Nel Regno Unito sempre meno birre e sempre più caffé e juice

  Sempre meno pinte di birra, sempre più caffè e succhi di frutta. Questo quanto sta accadendo in tutto il Regno Unito dove i tradizionali pub stanno lasciando sempre più spazio a caffetterie, ristoranti, juicebar, fast food, ma anche supermercati locali e off-license. La conferma giunge dal report elaborato dalla società The Local Data Company, […]