Rischio inflazione, Bank of England rialza i tassi allo 0.75%

E' il livello più alto dal 2009. Preoccupazioni delle imprese per l'effetto Brexit

Rischio inflazione, Bank of England rialza i tassi allo 0.75%

  Era una decisione nell’aria da mesi, che non ha sorpreso gli analisti: la Bank of England ha deciso di alzare i tassi d’interesse dello 0.25%, portandoli dallo 0.5 allo 0.75%, il livello più alto dal 2009, subito dopo la crisi finanziaria globale. Lo hanno deciso all’unanimità i membri del Monetary Policy Commitee, fra cui il […]

Fine di un’epoca: dopo 10 anni la Bank of England aumenta i tassi di interesse

L'aumento, di 0.25 punti, causato dal crollo del valore della sterlina legato alla Brexit. Aumenterà il costo dei mutui

Fine di un’epoca: dopo 10 anni la Bank of England aumenta i tassi di interesse

  Lo spettro dell’inflazione si aggira per il Regno Unito. Per limitarla è intervenuta oggi la Bank of England aumentando il tasso di interesse da 0.25 a 0.50. La decisione è stata presa dal Monetary Policy Committe, l’organismo della Banca centrale responsabile per le politiche monetarie. Una scelta quasi unanime, hanno votato a favore 7 […]

Bank of England taglierà previsioni, azionario incerto

Incertezza e attesa per i dati macroeconomici e le decisioni della banca centrale

Bank of England taglierà previsioni, azionario incerto

La Bank of England, presieduta dal governatore Mark Carney, deciderà giovedì se sia il caso di abbassare i tassi d’interesse di riferimento, da anni ai minimi storici (0,5%). Molti analisti si aspettano un taglio, che stimolerebbe l’economia interna dopo lo shock della Brexit. Dopo il recupero dal voto del referendum, gli indici azionari europei sono […]

Ma quale Brexit? Nuovi record per la Borsa oltreoceano

Borse, gli indici americani segnano nuovi record: Brexit sembra lontana.

Ma quale Brexit? Nuovi record per la Borsa oltreoceano

La Brexit non scuote i mercati USA. La scorsa settimana ha confermato come gli investitori siano tornati ad acquistare gli strumenti più rischiosi: gli indici americani hanno infatti segnato nuovi record. L’S&P 500 rompe i massimi di maggio 2015, superandoli di oltre l’1% dopo che i dubbi sull’economia statunitense sono stati dissipati dalla solida performance del mercato […]

Osborne “Brexit costerebbe £4.300 l’anno a famiglia”

Il Ministero del Tesoro ha calcolato l'impatto di una vittoria del No all'Europa sulle tasche dei cittadini britannici. Soffre la sterlina, valutata 1.26 euro.

Osborne “Brexit costerebbe £4.300 l’anno a famiglia”

  Il Ministero del Tesoro britannico ha messo in luce i rischi del referendum, con un dossier pubblicato due giorni fa. Il quadro dipinto dai tecnici di Osborne in caso di Brexit, è preoccupante: riduzione del Gdp, crollo delle esportazioni, minori investimenti dall’estero. La sintesi: “Fuori dall’UE le famiglie britanniche dovranno spendere £4.300 in piú l’anno”. Un messaggio che […]

Rischio Brexit, si teme un crollo della Sterlina

La Bank of England è preoccupata per una possibile crisi di liquidità nelle aste di titoli pubblici. Aumenta il costo dei derivati di protezione della valuta, sterlina a 1.25 Euro.

Rischio Brexit, si teme un crollo della Sterlina

  Acquistare derivati di protezione contro il crollo nel valore della Sterlina dopo il referendum del 23 giugno costa più che durante la crisi finanziaria del 2008: i sondaggi sulle intenzioni di voto vedono gli elettori divisi a metà e gli investitori iniziano a prendere sul serio la possibilità di vedere il Regno Unito uscire dall’UE. […]

Mercati: borse in positivo, sterlina stabile a 1.40 Euro

I dati sull'occupazione USA alimentano le speculazioni

Mercati: borse in positivo, sterlina stabile a 1.40 Euro

  L’economia americana ha aggiunto 271 mila posti di lavoro in ottobre, sorprendendo gli analisti che si aspettavano un dato intorno ai 180 mila. Ciò e’ bastato per infiammare il dibattito sull’aumento dei tassi di interesse oltreoceano, che ora e’ atteso per la riunione di Dicembre del Federal Open Market Committee. I mercati hanno reagito […]

Mercati Finanziari: Bank of England delude sui tassi

Guida alla settimana del 10 agosto 2015 sui mercati finanziari

Mercati Finanziari: Bank of England delude sui tassi

  Come ampiamente previsto, la borsa di Atene ha riaperto la settimana scorsa perdendo più  del 20%: molti investitori continuano a vedere il paese come troppo rischioso nonostante il forte sconto sul prezzo delle azioni greche. Nel mentre Tsipras sembra più vicino che mai ad un accordo sul piano di salvataggio. Giovedì scorso il Monetary Policy […]