Continua la fuga dai partiti: lasciano tre Tories e un altro Labour

Gli undici accusano i rispettivi partiti di essere troppo condizionati dai brexitiani più accaniti che non vogliono il "people's vote"

Continua la fuga dai partiti: lasciano tre Tories e un altro Labour

  Anna Soubry, Sarah Wollaston e Heidi Allen (nella foto in alto) hanno lasciato il partito dei Conservatori per unirsi al nuovo movimento indipendente fondato dagli ex otto laburisti che avevano abbandonato il partito appena pochi giorni fa. Dimissioni delle tre donne in parte prevedibili, dato che da mesi il partito di maggioranza sta vivendo […]

Theresa May chiude il congresso Tory: “Il meglio deve ancora venire”

Sulla Brexit avanti con l'accordo Chequers e nessuna apertura a un secondo referendum

Theresa May chiude il congresso Tory: “Il meglio deve ancora venire”

  È ballando goffamente sulle note di Dancing Queen degli Abba che Theresa May è salita sul palco del congresso Tory a Birmingham per il suo atteso discorso di chiusura. Una sorprendente manifestazione di autoironia che ha creato le basi per uno speech molto apprezzato dai presenti. Un discorso durato poco piú di un’ora, con toni e […]

Shaun Bailey, candidato Tory a sindaco di Londra: “Tolleranza zero per la criminalità”

47 anni, figlio di immigrati giamaicani, sarà lui a sfidare il laburista Khan alle elezioni del 2020

Shaun Bailey, candidato Tory a sindaco di Londra: “Tolleranza zero per la criminalità”

  Lotta alla criminalità. Per Shaun Bailey, fresco candidato Tory per le prossime elezioni a sindaco di Londra, è questo il punto cruciale da cui partire in vista della prossima campagna elettorale. Ma non solo: edilizia popolare, politiche giovanili, lotta alla burocrazia, incentivi per le politiche locali e di quartiere. Un programma vasto e trasversale, che […]

Elezioni locali: i Tories reggono, crolla l’Ukip

A Londra solo due borough hanno cambiato colore rispetto alla tornata del 2014

Elezioni locali: i Tories reggono, crolla l’Ukip

Brexit, Windrush, i continui  rimpasti del governo May. Tutto deve cambiare affinché nulla cambi. I risultati delle elezioni locali nel Regno Unito sono quasi gattopardiani. Si pensava a uno scossone politico ai danni dei conservatori, invece ancora una volta le urne hanno smentito sondaggi e previsioni. In tutto il paese non ci sono grandi novità […]

Elezioni locali a Londra: in primo piano Brexit e diseguaglianza sociale

I Conservatori temono il sorpasso dei Laburisti nella loro roccaforte di Kensington e Chelsea

Elezioni locali a Londra: in primo piano Brexit e diseguaglianza sociale

  Fra le 7 del mattino e le 10 di sera di oggi, giovedì 3 maggio la parola passerà agli elettori. Dopo una campagna elettorale accesa su tutti i temi politici, da quelli nazionali a quelli di quartiere, le council elections vedranno alle urne i cittadini di tutti i 32 borough londinesi. Gli italiani saranno […]

Londra, anche i ricchi votano Labour

Con l'assegnazione di Kensington, vinto per soli 20 voti, i Labour conquistano 49 seggi sui 73 della capitale, 6 in piú rispetto al 2015.

Londra, anche i ricchi votano Labour

  Fino all’ultimo i Tories hanno sperato di tenere almeno il seggio di Kensington (nella foto in alto), l’ultimo ad essere assegnato in questa elezione. Ma il risultato, arrivato dopo quasi 24 ore di tempo dalla chiusura delle urne e ben tre conteggi, li ha delusi: ha prevalso il candidato Labour Emma Dent con 16,333 voti per […]

Settimana di fuoco per Theresa May

Il Primo Ministro, uscito indebolito dalle elezioni, dovrà trovare l'accordo con il DUP e con il suo stesso partito prima del Queen's Speech del 19 giugno

Settimana di fuoco per Theresa May

Una settimana: è questo il tempo a disposizione di Theresa May per trovare l’accordo politico con i nord-irlandesi del DUP, formare il nuovo Governo e definirne il programma. Entro domenica prossima dovrà essere tutto pronto. Lunedì 19 giugno è la data del Queen’s Speech, l’appuntamento annuale nel quale la Regina presenta al Parlamento l’agenda del programma. […]

Conservatori primo partito ma senza la maggioranza. Theresa May perde la sua scommessa

I Tories verso 318 seggi contro i 262 dei Labour. May perde la sua scommessa e non ha piú i numeri per governare. Vittoria morale per Jeremy Corbyn che ne chiede le dimissioni

Conservatori primo partito ma senza la maggioranza. Theresa May perde la sua scommessa

  I Conservatori sono sempre il primo partito del Regno Unito ma non hanno piú la maggioranza per governare da soli.  Le elezioni straordinarie volute da Theresa May si rilevano un clamoroso autogol. Il suo partito ottiene un risultato inferiore rispetto alle elezioni di soli due anni fa (318 seggi, erano 330 nel 2015) e non arriva alla […]