Cameron raggiunge l’accordo con l’Europa. Referendum il 23 giugno

Bruxelles riconosce alla Gran Bretagna uno "status speciale" all’interno dell’UE. Il popolo britannico dovrà votare per approvare l'accordo

Cameron raggiunge l’accordo con l’Europa. Referendum il 23 giugno

  La prima parte della partita di David Cameron sull’Europa si è conclusa. Dopo due giorni di intensi negoziati, i 28 leader europei al summit di Bruxelles hanno deciso per un accordo irreversibile e vincolante che rafforzi lo “status speciale” del Regno Unito all’interno dell’Unione Europea. L’annuncio è arrivato è in tarda serata del 19 febbraio […]

HSBC ha deciso, l’headquarter rimane a Londra

HSBC ha deciso, l’headquarter rimane a Londra

  Per oltre otto mesi management e azionisti di HSBC hanno valutato se mantenere il proprio Headquarter in UK o spostarlo in Asia. Oggi la decisione: la banca britannica rimarrà basata nella City. Le motivazioni alla base di un possibile spostamento in Asia (Hong Kong) erano legate a due fattori: da un lato, la ricerca […]

Il Regno Unito decide oggi se bombardare in Siria

Il voto alle 22 di stasera, in un clima di incertezza politica. I bombardamenti potrebbero iniziare nel giro di ore.

Il Regno Unito decide oggi se bombardare in Siria

  Il Regno Unito decide oggi, mercoledì 2 dicembre 2015, se entrare in guerra.  A Westminster si vota la richiesta del governo di avviare un’azione militare in Siria, con bombardamenti aerei su obiettivi Isis. Alle 11.30 prenderà via il dibattito alla House of Commons. Il primo a parlare sarà David Cameron, seguito da Jeremy Corbyn. Il voto prenderà il via alle 22.00. […]

Politici e giornalisti inglesi concordi: “Questa Unione Europea non ha futuro”

Opinioni e pronostici sul futuro dell’Unione al centro di una accesa panel discussion al Kings College London

Politici e giornalisti inglesi concordi: “Questa Unione Europea non ha futuro”

  Che l’Unione Europea sia in grave crisi non è ormai più una novità, e non lo è nemmeno il fatto che cambiamenti profondi sembrano ormai imminenti ed inevitabili. È questo il messaggio che emerge dalla panel discussion “In or out of Europe?” organizzata dalla Italian Society del Kings College di Londra e tenutasi presso […]

Il dilemma di Londra: bombardare l’Isis o negoziare con la Siria

Nei prossimi giorni Cameron chiederà l'autorizzazione a bombardare in Siria. Corbyn vorrebbe una soluzione negoziale, ma i Labour sono divisi

Il dilemma di Londra: bombardare l’Isis o negoziare con la Siria

  Soffiano venti di guerra a Westminster. Dopo la risoluzione del Consiglio di Sicurezza dell’Onu, favorevole a prendere “tutte le iniziative necessarie” per ridurre l’Isis alla ragione, David Cameron ha espresso in modo netto la sua intenzione di agire militarmente. Il primo ministro britannico ha confermato che il Regno Unito è pronto ad attaccare l’Isis bombardando in Siria, nonostante il parere […]

Londra abbraccia Parigi, tra dolore e preoccupazione

Londra abbraccia Parigi, tra dolore e preoccupazione

  Il giorno dopo i tremendi attacchi terroristici di Parigi, in una giornata grigia e piovosa, Londra prova in tutti i modi a scacciare l’orrore e a reagire. Manifestazioni di solidarietà,  preoccupazione per quello che potrebbe succedere sul suolo britannico, ma anche una fredda determinazione nel continuare la vita di tutti i giorni. C’è un cordoglio sincero e intenso […]

Brexit, Cameron punta al referendum in giugno

Domani la lettera di Cameron con le richieste britanniche. Decisivo il summit europeo del prossimo 17 dicembre.

Brexit, Cameron punta al referendum in giugno

  Il referendum sull’uscita della Gran Bretagna dall’Unione Europea si potrebbe tenere già a giugno prossimo, ha rivelato oggi il Times. Secondo il quotidiano britannico, la data dipenderà dall’esito del summit europeo di dicembre, quando David Cameron presenterà agli altri leader europei il suo pacchetto di riforme. Se sarà raggiunto un accordo, il referendum sul cosiddetto Brexit si […]

Rischio sicurezza, il governo UK blocca i voli da Sharm

20mila inglesi bloccati a Sharm in attesa di ripartire

Rischio sicurezza, il governo UK blocca i voli da Sharm

  La Gran Bretagna ha sospeso ieri i voli da Sharm-el-Sheik, per evitare il rischio di un attacco terroristico da parte dell’ISIS.  La decisione è stata annunciata nel pomeriggio di ieri, 4 novembre 2015, direttamente da un portavoce del premier David Cameron. Il motivo è legato ai risultati preliminari sul disastro aereo avvenuto sul Sinai pochi giorni […]