Consolato di Londra, cambiano le regole di iscrizione all’Aire

Ora l'iscrizione decorrerà dal momento in cui si presenterà la domanda e non si dovrà più attendere il responso dal Comune di residenza

Consolato di Londra, cambiano le regole di iscrizione all’Aire

  E’ stata agevolata la procedura di iscrizione all’Aire, l’anagrage degli italiani residenti all’estero: ora non si dovrà più attendere il responso positivo da parte del comune di residenza, che normalmente prende mesi di tempo. L’inserimento all’interno del registro decorrerà a partire dal giorno stesso in cui il Consolato di appartenenza, in questo caso quello […]

Controesodo, incentivi anche per chi non ha una laurea. Il ddl alla Camera

Sono oltre due milioni in dieci anni i connazionali che hanno lasciato il Paese

Controesodo, incentivi anche per chi non ha una laurea. Il ddl alla Camera

  C’era un’epoca, circa vent’anni fa, in cui l’Erasmus era considerato una perdita di tempo, una sorta di vacanza studio a spese dei genitori a base di feste e party ad alto tasso alcolico. I docenti avevano capito bene: era esattamente così. Ma quelle vecchie cariatidi  di facoltà – nel ’68 si sarebbe detto “matusa” […]

Consolato italiano a Londra, potenziato l’organico con 10 nuove assunzioni

L'aumento di personale voluto per far fronte alla crescita esponenziale di richieste di rilascio e rinnovo passaporto, e iscrizione all'Aire

Consolato italiano a Londra, potenziato l’organico con 10 nuove assunzioni

  Il Consolato italiano di Londra passa da un organico di 52 persone a 62, dopo l’assunzione di dieci nuovi impiegati assistenti amministrativi con contratto a tempo determinato (sei mesi rinnovabili una sola volta). Si tratta di un potenziamento richiesto nei mesi scorsi dal neo console Marco Villani per far fronte ai numerosi disagi che […]

Di Maio: “Lavorare perché gli italiani non debbano più emigrare”.

Il Vicepremier promette fondi per trattenere i giovani. I dati segnalano un'emigrazione in crescita

Di Maio: “Lavorare perché gli italiani non debbano più emigrare”.

  “La riflessione che suscita in me Marcinelle è che non bisogna partire, e dobbiamo lavorare a non far più emigrare i nostri giovani, perché quando parti e vai a lavorare altrove trovi delle condizioni non sempre dignitose“. Lo ha detto Luigi Di Maio, Vicepremier e Ministro dello Sviluppo Economico, del Lavoro e delle Politiche sociali, […]

Estero: il candidato del centrodestra e quelle finte email targate AIRE

Santini elettorali spediti spacciandosi per l'Anagrafe degli italiani all'estero: è polemica su Massimiliano Codoro

Estero: il candidato del centrodestra e quelle finte email targate AIRE

  Quando nella casella arriva un’e-mail targata AIRE (l’Anagrafe degli Italiani all’Estero) potrebbe trattarsi di una comunicazione urgente. Informazioni di servizio, novità legislative, un cambiamento nelle modalità di rinnovo del passaporto. Meglio leggere. Immaginarsi la sorpresa quando gli ignari destinatari si sono trovati davanti il faccione di tre candidati (due alla Camera e uno al […]

Elezioni 2018: aperte le votazioni all’estero

In alcune grandi città, come Bruxelles, Amsterdam e Londra, gli italiani iscritti all'Aire hanno già ricevuto i plichi con le schede elettorali

Elezioni 2018: aperte le votazioni all’estero

  Fuori dall’Italia le operazioni di voto sono già cominciate. In quasi tutte le grandi città, come Bruxelles, Amsterdam e Londra in Europa, sono arrivate le prime buste con le schede elettorali per le elezioni politiche italiane del prossimo 4 marzo, ed è già possibile esprimere la propria preferenza. Due le schede, una azzurro-verde per […]

Elezioni, come votare dall’estero se non si è iscritti all’AIRE

Entro il 31 gennaio occorre inviare una richiesta al proprio Comune d’iscrizione nelle liste elettorali

Elezioni, come votare dall’estero se non si è iscritti all’AIRE

  Si può votare dall’estero alle prossime elezioni politiche italiane anche senza essere iscritti all’AIRE Secondo la legge, infatti, tutti gli italiani che per motivi di lavoro, studio o cure mediche si trovano temporaneamente all’estero per un periodo di almeno tre mesi, possono chiedere di esprimere la preferenza per posta,  ricevendo la scheda al proprio […]

Elezioni 2018: italiani in UK, ultimi giorni per scegliere di votare in Italia

Per chi vive all'estero ci sarà la doppia opzione di esprimere la preferenza via posta oppure rientrando nel Comune di origine

Elezioni 2018: italiani in UK, ultimi giorni per scegliere di votare in Italia

  Inizia il conto alla rovescia per il rinnovo del Parlamento italiano (nella foto in alto la sede di Palazzo Montecitorio) con votazioni fissate per domenica 4 marzo. Gli italiani che vivono nel Regno Unito, regolarmente iscritti all’Aire, se lo desiderano potranno esprimere la propria preferenza anche direttamente in uno dei seggi allestiti nel Comune di […]

1 2 3