Rugby World Cup al via, l’Italia contro la Francia senza Parisse

Stasera il via con cerimonia inaugurale e Inghilterra-Fiji.

Rugby World Cup al via, l’Italia contro la Francia senza Parisse

 

Sarà la squadra di casa a dare inizio stasera alla Rugby World Cup 2015.  Sull’erba di Twickenham, e davanti a 80,000 supporters, l’Inghilterra affronta alle 20 le isole Fiji. Un test che permetterà di capire subito se le ambizioni della squadra inglese di vincere il torneo sono giustificate.

Prima della partita Inghilterra-Fiji, l’attesa cerimonia inaugurale, al via alle 19, per la quale è stato scelto il tema dal titolo “Breaking New Ground”. Una scelta ironica, considerando la necessità di non danneggiare il terreno di gioco di Twickenham che ospiterà molte delle partite, inclusa la finale.

Ma la nostra attenzione è tutta sul debutto della squadra azzurra, il giorno successivo alle 20, contro la Francia, sempre a Twickenham. Una sfida difficile e subito potenzialmente decisiva. Oltre a essere i vice-campioni del mondo in carica, i transalpini arrivano all’incontro con l’Italia forti della vittoria conquistata a Roma lo scorso marzo all’Olimpico per 29-0, mentre l’Italia deve fare a meno del capitano e numero otto Sergio Parisse fermato – al pari del centro Luca Morisi – da un infortunio nell’ultimo test pre-Mondiale contro il Galles.

In assenza di Parisse sarà Leonardo Ghiraldini a portare sul campo i gradi di capitano.  Con Ghiraldini, tallonatore alla sua terza Rugby World Cup, la prima linea sarà composta da Matias Aguero a sinistra e da Martin Castrogiovanni a destra. A completare il pacchetto sono le seconde linee Geldenhuys e Furno, i flanker Zanni e Minto ed il numero otto Samuela Vunisa, che prende il posto di Parisse al timone della mischia italiana. La squadra in campo è completata da Gori e Allan in mediana, McLean e le ali Sarto e Venditti in linea arretrata, e Masi e Campagnaro al centro.

L’Italia tenterà l’impresa, ma per riuscirsi servirà un pizzico di fortuna ed una presentazione eccezionale, che non faccia rimpiangere l’assenza del suo capitano.  Parisse – ha dichiarato Andrea Masi – è un giocatore eccezionale, che porta energia e leadership nel gruppo. Senza di lui, sabato, tutti dovremo prenderci le nostre responsabilità sul campo”.

Per la sfida con l’Italia il tecnico francese Philippe Saint-Andrè ha confermato quasi per intero la squadra che ha battuto 19-16 la Scozia nell’ultimo incontro di preparazione.  Saint-Andrè ha fatto solo due cambi: in seconda linea il ct francese si affida a Yoann Maestri al posto di Alexandre Flanquart, mentre Alexandre Dumoulin giocherà al posto di Wesley Fofana in terza linea.

La partita Francia-Italia è trasmessa in diretta in chiaro su ITV. In Italia diretta su Sky Sports.

Londra, 18/9/2015