Rugby 6 Nazioni: l’Italia perde anche con la Scozia

Gli azzurri dominano nel possesso ma mancano di lucidità nei momenti chiave.

Rugby 6 Nazioni: l’Italia perde anche con la Scozia

 

Nella terza giornata dell’Rbs 6 Nations 2016 la Scozia vince all’Olimpico con il punteggio di 20-36 contro l’Italia. La sfida numero 27 tra le due compagini sorride dunque alla formazione scozzese che guadagna grazie alla vittoria i primi due punti nel torneo.

I primi punti dell’incontro arrivano all’8 dal piede di Kelly Haimona per l’italia, che trasforma un calcio di punizione da oltre 40 metri. La Scozia reagisce subito e trova due mete che ribaltano l’incontro al 10’ con John Barcley ed al 16’ con John Hardie. La prima meta italiana porta la firma al 30’ di Leonardo Ghiraldini, che schiaccia in meta l’ovale dopo un’ottima azione della squadra di Jacques Brunel.

Secondo tempo al’insegna dei ribaltamenti di fronte con una Scozia più cinica e capace di sfruttare l’eccessiva indisciplina azzurra con una serie di piazzati vincenti di Laidlaw. Troppo frenetica e tardiva la reazione italiana che porta alla sola meta trasformata di Fuser. La meta finale di Seymour consegna agli scozzesi un match in cui la maggior lucidità mostrata nei momenti topici della partita risulta alla fine vincente.

 

 

Nelle altre partite, il Galles si impone sulla Francia con il risultato di 19 a 10 mentre l’Inghilterra e’ ancora in corsa per il grande slam dopo una buona prestazione con l’Irlanda, battuta 21 a 10. Il prossimo turno vedrà di fronte proprio il Galles e l’Inghilterra, in un match che probabilmente deciderà il torneo

Da segnalare in campo femminile la bella vittoria delle giocatrici italiane sulle scozzesi nel torneo di categoria per 22 a 7. Questa prestazione regala all’Italia la qualificazione ai mondiali 2017.

Federico Lago

Londra, 29/2/2016

Foto: www.rbs6nations.com (©INPHO/Cathal Noonan)