Periodo da incorniciare per Conte, Ranieri sfida Guardiola

"Outta Italy", la rubrica settimanale su calciatori e allenatori italiani che hanno deciso di cercare fortuna in Inghilterra.

Periodo da incorniciare per Conte, Ranieri sfida Guardiola

 

PREMIER LEAGUE. Sono otto le vittorie di fila conquistate dal Chelsea di Antonio Conte nelle ultime altrettante sfide. È un periodo d’oro per il tecnico leccese: adorato dalla piazza, primo in classifica e reduce dalla strepitosa vittoria all’Etihad Stadium contro il Manchester City (1-3), ricevendo i complimenti perfino da Pep Guardiola. Prossimo avversario dei sarà il West Bromwich di Tony Pulis a Stamford Bridge, sorprendentemente settimo in classifica. Non se la passa bene, invece, Walter Mazzarri alla guida del Watford. Fino a quattro giornate fa era a due passi dall’Europa, mentre adesso si trova in un’anonima posizione di metà classifica a causa di tre sconfitte nelle ultime quattro partite, la più recente delle quali proprio contro i Baggies (3-1). Finalmente rientrato a pieno regime l’attaccante Stefano Okaka, titolare contro il West Bromwich, ma a rischio panchina contro l’Everton di Ronald Koeman nel Lunch Match di sabato a Vicarage Road.

Se la passa peggio Claudio Ranieri al Leicester. In campionato la zona retrocessione dista solamente due lunghezze, mentre in Champions League è arrivata una storica qualificazione agli ottavi nonostante la roboante sconfitta contro il Porto nell’ultimo turno (5-0). L’attaccante Jamie Vardy è ancora fermo a due marcature in Premier, con le Foxes impegnate nel prossimo turno contro il City al King Power Stadium. Se la passa ancora peggio il West Ham del difensore Angelo Ogbonna e dell’attaccante Simone Zaza, quartultimo ad un solo punto dalla zona bollente della classifica. Se il difensore è titolare inamovibile da ormai dieci partite, il bomber è invece stato ormai messo da parte da Slaven Bili?, in favore del ghanese André Ayew.

Rientrato dall’infortunio al gomito il portiere Vito Mannone, sostituito però da Jordan Pickford nelle gerarchie del Sunderland, mentre l’esterno Fabio Borini è ancora ai box a causa di un infortunio all’inguine che lo sta tenendo lontano dai campi da settembre. Migliora la situazione del terzino Matteo Darmian, titolare da cinque partite e riabilitato da José Mourinho. Dovrebbe partire titolare nello scontro diretto contro il Tottenham ad Old Trafford nel Lunch Match di domenica. Riabilitazione finalizzata ad una cessione a gennaio o l’ex Torino ha veramente conquistato lo Special One?

CHAMPIONSHIP. Tre goal nelle ultime tre partite per il fantasista italo-argentino Fernando Forestieri, con il suo Sheffield Wednesday nuovamente in zona Playoff al sesto posto. Tuttavia, il bomber non potrà essere presente al Madejski Stadium contro il Reading a causa dell’espulsione subita nell’ultimo turno, in cui è arrivata una vittoria contro il Preston (2-1). Continua ad essere titolare inamovibile il portiere Pierluigi Gollini con l’Aston Villa, in una posizione di centro classifica, mentre l’estremo difensore Marco Silvestri continua la sua avventura da secondo al Leeds, impiegato solo in League Cup. Infine, non se la passa bene Diego Fabbrini: due mancate convocazione ed una panchina nelle ultime tre partite del suo Birmingham.

Matteo Calautti

Londra, 08/12/2016

Foto: Claudio Ranieri (fonte: pagina Facebook ufficiale del Leicester)