Il Chelsea torna padrone della Premier League

Chelsea
Foto: www.chelseafc.co.uk

 

Dopo avere subito a dicembre la grande rimonta del City, il Chelsea riprende saldamente la posizione di testa in Premier League: i londinesi passeggiano in Galles in casa dello Swansea (vittoria per 5-0), mentre il Manchester City ne prende due all’Etihad Stadium, di fronte ad uno dei migliori Arsenal della stagione, e scivola a cinque punti di distacco dai blues di Mourinho.

Se Aguero e compagni sembravano avere in mano in campionato, dopo aver recuperato ben nove punti al Chelsea, il massimo torneo inglese sorride ancora una volta al Chelsea, che dimostra di aver assorbito la clamorosa sconfitta con il Tottenham e riprende la sua marcia a suon di gol: con lo Swansea doppiette di Oscar e Diego Costa, arrivato alla diciassettesima rete, oltre alla marcatura di Schürrle.

L’Arsenal non ha certo rubato la vittoria con il Manchester City. Reti di Santi Cazorla su rigore e poi del francese Giroud nel secondo tempo: nel mezzo pochissime occasioni per il City, davvero spuntato in attacco con Aguero non al massimo e Jovetic troppo lontano dalla porta. Deludono anche altre stelle del Manchester, ad iniziare da Kompany, e la partita finisce con l’Arsenal in pieno controllo del gioco.

L’impressione è che siamo alle fasi decisive del torneo: tra due settimane (sabato 31 gennaio) arriva lo scontro diretto, con il City praticamente obbligato alla vittoria contro il Chelsea se vuole mantenere speranze di vincere il titolo. Saranno due settimane di fuoco anche dal punto di vista dialettico, e c’è da giurare che Mourinho inventerà qualche polemica contro Pellegrini per gettare benzina sulla super-sfida.

Basta e avanza la sconfitta del Manchester City per rendere clamorosa la ventiduesima giornata della Premier League, ma affascina anche la lotta per il terzo posto, più che mai prestigioso e importante. E così vogliamo sottolineare la vittoria del Southampton sul Newcastle (2-1) ma anche del Tottenham sul Sunderland (2-1). A Liverpool un italiano si fa onore, a segno con l’Aston Villa: è Fabio Borini, ormai titolare, mentre Mario Balotelli fa collezione di tribune.

Risultati. Aston Villa – Liverpool 0-2, Burnley – Crystal Palace 2-3, Leicester City – Stoke 0-1, QPR – Manchester United 0-2, Swansea – Chelsea 0-5, Tottenham – Sunderland 2-1, Manchester City – Arsenal 0-2, West Ham – Hull City 3-0.

Classifica: Chelsea 52, Manchester City 47, Southampton 42, Manchester United 40, Arsenal 39, Spurs 37, West Ham 36, Liverpool 35, Swansea 30, Stoke 29, Newcastle 27, Crystal Palace 23, Everton 22, Aston Villa 22, West Bro. 21, Sunderland 20, Burnley 20, Hull 19, QPR 19, Leicester City 17.