Finale Champions: i fans bianconeri di Londra già in clima trasferta

Il "Londra Bianconera" partirà alla volta di Cardiff con un bus di 60 tifosi. L'emozione raccontata da alcuni di loro

Finale Champions: i fans bianconeri di Londra già in clima trasferta

 

Conto alla rovescia per l’evento calcistico dell’anno che sarà ospitato al National Stadium of Wales di Cardiff sabato pomeriggio: la finale di Champions League tra Juventus e Real Madrid con calcio d’inizio fissato alle 19.45 locali.

La città è già in grande fermento e nuove imponenti misure di sicurezza sono state adottate a seguito del recente attacco terroristico di Manchester.  Si pronostica che saranno centinaia di migliaia le persone che invaderanno pacificamente Cardiff per vivere l’atmosfera pre, e soprattutto, post partita. Le quali dovranno però fare i conti con i massicci controlli per entrare nel cuore della città gallese, dove è stato organizzato il villaggio (al termine dell’articolo una mappa dettagliata).

Tra coloro che hanno già organizzato la trasferta, anche i tanti Juventus Club dell’Inghilterra: evento troppo importante, ma soprattutto a poche ore di pullman, per rinunciarci. Dalla capitale inglese partirà sabato mattina presto una carovana composta da centinaia di persone con direzione Cardiff. Sessanta di loro fanno parte di Londra Bianconera, uno dei club juventini più attivi della città.

Alice Falavigna (Londra Bianconera)

Già domani pomeriggio entreremo in clima evento – ci racconta Alice Falavigna, da 5 anni a Londra docente di lingue e originaria di Reggio Emilia -. L’appuntamento sarà alle 17.30 presso il Three Kings pub a West Kensington, nostro storico punto di incontro dove seguiamo tutte le partite della Juventus. Attendiamo l’arrivo dell’auto bianconera che, partita da Vinovo, sede degli allenamenti, sta facendo il giro d’Europa portando con sé un messaggio-striscione di mister Allegri e della società bianconera. E l’ultima tappa, prima di Cardiff, sarà proprio a Londra da noi“.

L’emozione è tanta, emerge dalle parole di Alice, una delle ladies del club nonché una delle tifose più sfegatate. Cellulare sottocarica per tutta la notte, per immortalare ogni istante di questa trasferta, dato che lei è una di coloro che sono riuscite ad ottenere l’accesso allo stadio.

A partire per Cardiff saremo circa 60 e 15 di noi sono anche riusciti ad ottenere il biglietto per godersi la sfida – ci racconta Gregorio Sorgi da due anni studente a Londra, nato a Roma e del direttivo di Londra Bianconera -. Chi non è riuscito ad ottenere il prezioso tagliando si è però già organizzato per seguire la partita al Three Rivers Pub a Cardiff che sarà trasformato sabato nel quartier generale di tutti i tifosi juventini presenti in città“.

Per chi invece rimarrà a Londra, l’appuntamento rimane sempre presso il Three Kings Pub a West Kensington. Ma da andare per tempo a prendere posto, che anche lì si registrerà sicuramente un tutto-esaurito ancor prima del fischio d’inizio.