Conte contro Ranieri a Stamford Bridge, Mazzarri affronta il Middlesbrough

"Outta Italy", la rubrica settimanale su calciatori e allenatori italiani che hanno deciso di cercare fortuna in Inghilterra.

Conte contro Ranieri a Stamford Bridge, Mazzarri affronta il Middlesbrough

 

PREMIER LEAGUE. Primo derby “italiano” stagionale in Premier League tra il Chelsea di Antonio Conte ed il Leicester di Claudio Ranieri nel lunch match di sabato. Sfida tricolore già avvenuta in League Cup, per la verità, con successo dell’ex commissario tecnico della Nazionale in rimonta grazie alla doppietta di Cesc Fàbregas. Se l’allenatore campione in carica sembra abbia recuperato sia Danny Drinkwater sia Shinji Okazaki, l’ex Juventus ha invece quasi tutta la rosa a disposizione. Due sole vittorie nelle ultime cinque partite per i Blues, esattamente come le Foxes. Una vittoria dal un lato potrebbe accorciare la distanza di cinque punti tra il Chelsea e la capolista Manchester City, dall’altro potrebbe contribuire alla risalita del Leicester verso le zone più nobili della classifica.

Il Watford di Walter Mazzarri è invece alla ricerca della vittoria perduta dopo gli ultimi due turni di campionato, nei quali ha raccolto una sconfitta contro il Burnley (2-0) ed un pareggio contro il Bournemouth (2-2). Ancora out Stefano Okaka, infortunato alla coscia e quindi non convocato per la sfida del Riverside Stadium del Middlesbrough di Aitor Karanka. Buon periodo per Angelo Ogbonna, giunto alla terza presenza consecutiva e pronto a disputare la quarta nel South East Derby contro il Crystal Palace di Alan Pardew. Non si può dire lo stesso del suo West Ham, terzultimo e in grave crisi di risultati. Momento difficile anche per Simone Zaza, a secco di goal da quattro partite ma ancora titolare al fianco di Michail Antonio e Dimitri Payet. Sempre infortunati l’attaccante Fabio Borini ed il portiere Vito Mannone tra le file del Sunderland, mentre il terzino Matteo Darmian è sempre più ai margini della rosa del Manchester United di José Mourinho.

CHAMPIONSHIP. Sempre altalenante il cammino del Wolverhampton di Walter Zenga, reduce da due sconfitte consecutive, l’ultima delle quali al Molineux Stadium contro il Norwich (1-2). Sabato sarebbe andato in scena il primo derby “italiano” della Championship, al Villa Park contro l’Aston Villa del portiere Pierluigi Gollini e del tecnico Roberto Di Matteo, esonerato dai Villans a causa del pessimo avvio di campionato. A secco di goal da cinque partite il fantasista italo-argentino Fernando Forestieri, situato ai piedi dei Playoff con il suo Sheffield Wednesday nonostante la sconfitta contro il Brighton nell’ultimo turno (1-2). Infine, solo 36 minuti disputati dall’attaccante Diego Fabbrini nelle ultime dieci partite del suo Birmingham, mentre non è stato ancora utilizzato il portiere Marco Silvestri tra le file del Leeds di Garry Monk.

LEAGUE TWO. È appena cominciata l’avventura di Alberto Cavasin sulla panchina del Leyton Orient. Avventura, per la verità, cominciata non al meglio a causa sia della sconfitta interna contro il Portsmouth (0-1) sia dei due punti di distacco dalla zona retrocessione. O’s impegnati a Brisbane Road contro il Luton di Nathan Jones, quinto in classifica.

Matteo Calautti

Londra, 13/10/2016

Foto: Antonio Conte e Claudio Ranieri (fonte: pagina Facebook ufficiale del Chelsea)