Champions League, la Roma trova il Liverpool

Alle semifinali i Giallorossi trovano l'avversario che li battè in finale ai rigori nel 1984. Andata il 24 aprile a Liverpool, ritorno il 2 maggio all'Olimpico

Champions League, la Roma trova il Liverpool

 

Nelle prossime semifinali di Champions League la Roma potrà avere quella rivincita che aspetta da 34 anni. Nel sorteggio effettuato oggi i Giallorossi hanno infatti trovato il Liverpool, la squadra che nel 1984 li battè in finale di Coppa dei Campioni all’Olimpico. Una sconfitta che ha segnato negativamente una intera generazione di tifosi romanisti e il cui ricordo da allora pende come una spada di Damocle sulla squadra della capitale, accusata spesso di non avere la mentalità vincente necessaria per trionfare nelle competizioni internazionali.

I giallorossi giocheranno la partita di andata in Inghilterra, a Liverpool martedi 24 aprile. Il ritorno otto giorni dopo, mercoledi 2 maggio a Roma, in un Olimpico che è facile prevedere sin d’ora completamente esaurito (la vendita dei biglietti è già iniziata).

Saranno due sfide al cardiopalma tra le due squadre sorpresa del torneo. Ai quarti la Roma ha fatto un capolavoro eliminando il Barcellona dopo avere perso 4-1 all’andata, una rimonta già leggendaria. Da parte sua il Liverpool ha sorpreso tutti liquidando nettamente il Manchester City di Guardiola con due vittorie e un sonoro 5-1 complessivo.

Tra i giocatori piú attesi di questa doppia sfida è la nuova stella dei Reds, Mohammed Salah, il 25enne giocatore egiziano da quest’anno al Liverpool dopo due stagioni alla Roma. Salah ha subito commentato il sorteggio su Twitter ricordando l’amore e il rispetto dei tifosi giallorossi. Immediata la replica dell’account ufficiale della AS Roma con una sola parola: “Respect”. Un fair play che speriamo di ritrovare anche sul campo e sugli spalti.

 

 

È il derby di Boston” ha commentato il presidente della Roma James Pallotta facendo notare che entrambe le squadre hanno proprietari con interessi sportivi nella città americana (John W Henry, patron dei Reds, possiede anche i Boston Red Sox, squadra di baseball, mentre il patron della Roma è uno dei proprietari della squadra di basket dei Boston Celtics).

Per il calcio italiano, è un’ultima occasione per lasciare il segno in questa stagione, dopo l’eliminazione della Juve ai danni del Real e quella della Lazio, in Europa League, e l’assenza della nazionale dai mondiali di Russia.

Nell’altra semifinale del torneo si affronteranno Real Madrid e Bayern Munich. La finale si gioca a Kiev sabato 26 maggio.

Nella foto il gol di Pruzzo durante la finale Roma-Liverpool del 1984 (fonte: Wikipedia)