Università, Oxford e Cambridge tra le migliori al mondo

Primo posto assoluto per il Massachusetts Institute of Technology. Prima tra le italiane il Politecnico di Milano

Università, Oxford e Cambridge tra le migliori al mondo

 

L’Inghilterra continua a essere nella top five delle migliori università del mondo, anche se il primo posto viene mantenuto saldamente dal Massachusetts Institute of Technology negli Stati Uniti, che lo conferma per l’ottavo anno consecutivo.

Gli States detengono anche il secondo , terzo e quarto posto con la Stanford University, l’Harvard University e California Institute of Technology mentre ecco giungere al quinto posto l’University of Oxford, la prima tra le europee e prima in UK.

La classifica in questione è la “QS World University Rankings 2019”, una ricerca annuale che viene condotta basandosi sulle opinioni di 94mila tra docenti, accademici e ricercatori, 44mila tra manager e direttori delle risorse umane, oltre a basarsi sull’analisi di quasi 12 milioni di pubblicazioni scientifiche, e di 100 milioni di dati elaborati dai feedback rilasciati dai 23 milioni di studenti che compongono parte del tessuto universitario globale.

Insomma, una delle classifiche più veritiere che vengono elababorate in ambito universitario, dato che a dare i voti ai college sono coloro che li frequentano quotidianamente: docenti, studenti, ricercatori e addetti ai lavori.

Proseguendo nella top ten della classifica 2019, troviamo al sesto posto l’University of Cambridge, al settimo lo Swiss Federal Institute of Technology, all’ottavo l’Imperial College London, al nono l’University of Chicago e al decimo l’UCL di Londra

Ma se nella classifica generale dobbiamo attendere il quarto posto per trovare una università inglese, basta selezionare le top per specializzazione, ed ecco che per le materie umanistiche vince Oxford seguita dall’americana Harvard e ancora dall’inglese Cambridge; per ingegneria e tecnologia primo posto tutto americano con il MIT seguito da Stanford; per medicina il podio è per Harvard seguito da Oxford e Cambridge; per matematica, fisica e facoltà scientifiche è ancora avanti il MIT, quindi Stanford e Harvard; infine per scienze sociali vince Harvard.

Per quanto riguarda le italiane bisogna andare oltre il centesimo posto, con il Politecnico di Milano che si conferma per il quinto anno consecutivo la prima università italiana ottenendo il proprio risultato migliore. Da sottolineare che in questo 2019 sono ben cinque le università italiane analizzate in più, rispetto all’anno precedente, portando a 34 totali quelle del Bel Paese censite.

Dopo il Politecnico di Milano che ricopre il 156° posto, troviamo al 167° la Scuola Superiore Sant’Anna Pisa, al 175° la Scuola Normale Superiore di Pisa, al 180° l’Alma Mater Studiorum dell’Università di Bologna e al 217° La Sapienza di Roma.

A questo indirizzo internet è possibile consultare l’intera classifica divisa sia per specializzazione che paese di provenienza.

Foto @Pixabay


Brexit, attualità, cronaca, lavoro eventi.  Il meglio delle notizie di Londra Italia in una email settimanale da non perdere. Iscriviti ora, è gratis.