Londra migliore città al mondo dove studiare. Per il terzo anno consecutivo

Tra le italiane Milano e Roma. La capitale inglese continua ad offrire eccezionali opportunità culturali, economiche ed educative

Londra migliore città al mondo dove studiare. Per il terzo anno consecutivo

 

Londra è la migliore città dove studiare, per il terzo anno consecutivo. E’ quanto emerge dalla Qs Best Student Cities Ranking 2022 che confronta 115 destinazioni di studio in tutto il mondo.

La classifica scatta una fotografia sullo stato accademico globale basandosi sul punto di vista degli studenti con oltre 95.000 risposte analizzate che vanno dalla desiderabilità di un luogo dove studiare e l’effettivo valore che una università rappresenta agli occhi di un futuro datore di lavoro nell’assumere un neo laureato.

Dopo la capitale inglese si classifica Monaco di Baviera che sale dalla quarta alla seconda posizione, seguita da Seul che balza dalla decima alla terza, condividendo la medaglia di bronzo con Tokyo.  Tra le italiane, la prima a comparire è Milano che si colloca al 46simo posto, perdendo sei posizioni rispetto alla precedente edizione della classifica. Segue Roma al 69esimo che guadagna una posizione rispetto alla classifica 2021.

Altri punti salienti dell’edizione di quest’anno includono Boston che è l’unica nuova arrivata nella top ten, passando dal 13esimo al nono posto, condividendo la posizione con Parigi (in calo di due posizioni).

Tornando a Londra, Ben Sowter, direttore della ricerca, ha evidenziato come le risposte date dagli studenti chiariscono che la città offre ancora eccezionali opportunità culturali, economiche ed educative. Con due delle dieci migliori università del mondo situate qui, rimane un centro educativo leader a livello mondiale. Tuttavia, la situazione pandemica internazionale che ha frenato notevolmente gli spostamenti tra paesi, con una conseguenza diretta sulle scelte degli studenti di trasferirsi per un piano di studi triennale o quinquennale, e gli effetti ancora non delineati della Brexit potrebbero minare la posizione privilegiata della capitale inglese nel corso dei prossimi anni.

Qui il link dove è possibile consultare la classifica totale.