Università nel Regno Unito, tutte le opportunità per iscriversi già a settembre

Dal 2 al 4 agosto a Londra gli esperti di Si-UK a disposizione per offrire consulenza ai ragazzi italiani che puntano a studiare nelle prestigiose università dell'UK

Università nel Regno Unito, tutte le opportunità per iscriversi già a settembre

 

C’è ancora una chance per chi sogna di frequentare l’università in Inghilterra prendendo un titolo di studio internazionale che può aiutare a farsi strada nella vita. Dal 2 al 4 agosto SI-UK, azienda che aiuta gli italiani a studiare nel Regno Unito, organizza nei suoi uffici londinesi di Regent Street una full immersion per scoprire come acchiappare al volo gli ultimi posti disponibili da settembre in alcuni dei più interessanti atenei. Tre pomeriggi di consulenza e informazione dedicate ai futuri allievi e ai loro genitori (link).

Perché se è vero che l’Ucas, l’organismo che sovrintende all’istruzione superiore nel Regno Unito, ha diffuso i dati delle future matricole non è vero che non esistano più spazi per ampliarli. Anzi, adesso sono direttamente le università a valutare le ultime richieste e a controllare curriculum e possibilità di accesso nell’anno accademico che inizia a settembre. Certo l’importante è avere i requisiti giusti, ma come si fa a capire quali sono?

La tre giorni promossa da SI-UK serve proprio a questo: dare dettagli e imparare a districarsi tra burocrazia e regole, che sono spesso molto diverse da quelle italiane. In generale occorre tener conto del fatto che l’istruzione fornita nelle scuole superiori italiane è approfondita e di alta qualità, come dimostrato in passato, e riesce a fornire una preparazione base generalmente migliore di quella conseguita in altri paesi europei e non solo. Dunque non tutto è deciso e anzi esistono molti spazi aperti. Come spiegheranno in modo dettagliato gli esperti che dal 2 al 4 agosto, dalle 15 alle 18, saranno gratuitamente a disposizione di studenti e famiglie per fornire indicazioni e magari qualche soluzione a problemi che sembrano insormontabili.

Anche molte università saranno presenti all’evento in modo da poter dare indicazioni direttamente a coloro che fossero interessati a giocare la carta dell’istruzione all’estero. I vantaggi, in questo senso, sono molteplici: dal fatto che la conoscenza dell’inglese migliora e diventa un lasciapassare per incarichi in tutti i paesi del mondo fino alla constatazione che le facoltà britanniche, spesso, hanno programmi di introduzione nel settore del lavoro, con stage e periodi di formazione, che ancora non esistono nel panorama italiano. Le università e gli istituti di educazione superiore che saranno disponibili negli uffici di SI-UK sono almeno trenta. Tra esse vanno segnalata la Birmingham City University, che tiene corsi in materie che vanno da legge a informatica, da ingegneria a media e come dato di presentazione segnala che il 92 per cento dei suoi laureati nel giro di sei mesi si è sistemato o con un lavoro o con un corso di istruzione ulteriore, come un master o un PhD.

Restando a Londra saranno a disposizione esperti della Brunel University, una delle top 50 a livello internazionale, della University of London, oltre a quelli della South Bank University, che ha una location straordinaria e con i suoi indirizzi risulta ideale per chi ha voglia di fare esperienza imprenditoriale. A disposizione ci saranno anche esperti di diversi altri atenei dove sono frequenti borse di studio e sconti per gli studenti internazionali. L’evento promsso da SI-UK a Londra, peraltro, risulta essenziale anche in questo senso, visto che verranno presentate ai visitatori tutte le possibilità per risparmiare, ottenere prestiti, facilitare l’accesso a un mondo dell’istruzione straordinario, che, sapendosi muovere, non risulta neppure così costoso.

Maggiori informazioni sull’evento, incluso l’elenco delle università presenti e il link per registrarsi sono disponibili in questa pagina. Chi non riuscisse a essere a Londra dal 2 al 4 agosto ma punta a iniziare l’università in UK dal prossimo settembre potrà  comunque usufruire della consulenza gratuita di SI-UK nei giorni successivi, contattandoli direttamente tramite il loro sito web.


Articolo sponsorizzato da SI-UK