A Cambridge “lecture” di Prodi e onorificenza a Andrea Ferrari

L'ex-presidente del Consiglio, insieme all'Ambasciatore Terracciano, ha parlato del futuro dell'Europa. Ferrari premiato per l'innovazione nell'area delle nanotecnologie.

A Cambridge “lecture” di Prodi e onorificenza a Andrea Ferrari

 

Si è tenuta questo pomeriggio presso il Pembroke College di Cambridge l’annuale “Keith Sykes Annual Lecture in Italian Studies” organizzata dal Dipartimento di Italianistica, alla quale hanno preso parte Romano Prodi (già Presidente del Consiglio dei Ministri e Presidente della Commissione Europea) e Pasquale Terracciano, ambasciatore italiano nel Regno Unito.

Nella sua lezione Prodi ha parlato del futuro dell’Europa, tema principale dell’edizione di quest’anno dell’incontro. Ha fatto seguito un dibattito tra lo stesso Prodi, Lord Smith of Finsbury, Master of Pembroke e già Capo di Gabinetto del governo labourista di Tony Blair, e Christopher Hill, professore di Relazioni Internazionali all’Università di Cambridge.

In occasione dell’evento, si è inoltre svolta la cerimonia di consegna dell’onorificenza di Ufficiale dell’Ordine della Stella d’Italia (OSI) allo scienziato Andrea Ferrariesperto internazionale nel campo delle nanotecnologie e direttore del Cambridge Graphene Centre. L’onorificenza, spiega una nota dell’Ambasciata, gli è stata riconosciuta “per la continua dedizione nella ricerca scientifica che ha condotto a notevoli passi avanti nel campo delle nanotecnologie, garantendo ulteriore lustro alla reputazione del nostro paese nella comunità scientifica”.  Al termine della giornata, l’ambasciatore Terracciano ha incontrato informalmente un gruppo di studenti del Dipartimento di Italiano dell’Università di Cambridge.

Per saperne di piú su Andrea Ferrari e sul grafene leggi qui la nostra intervista