Mercati: borse in positivo, sterlina stabile a 1.40 Euro

I dati sull'occupazione USA alimentano le speculazioni

Mercati: borse in positivo, sterlina stabile a 1.40 Euro

 

L’economia americana ha aggiunto 271 mila posti di lavoro in ottobre, sorprendendo gli analisti che si aspettavano un dato intorno ai 180 mila. Ciò e’ bastato per infiammare il dibattito sull’aumento dei tassi di interesse oltreoceano, che ora e’ atteso per la riunione di Dicembre del Federal Open Market Committee. I mercati hanno reagito in maniera decisa, con il Dollaro che ha guadagnato terreno nei confronti di tutte le controparti più importanti. Gli indici di borsa hanno chiuso la settimana in positivo, restando comunque sui livelli visti nel recente passato.

Per quello che riguarda il cambio Sterlina-Euro, in settimana Mark Carney, il governatore della Bank of England, ha parlato di un’economia britannica meno in forma del previsto, facendo perdere valore alla Sterlina. Lunedì mattina le due valute si scambiano attorno a 1,40 Euro a Sterlina, con gli analisti di Barclays che si aspettano una “only modest outperformance versus the euro“.

Gli altri dati macroeconomici usciti in settimana danno i settori manifatturiero e dei servizi in espansione sia in Italia che in Gran Bretagna, anche se la produzione è ancora in calo rispetto ad un anno fa.

Da segnalare l’articolo del Financial Times sui piani di taglio dei dipendenti di Unicredit. Il calendario della settimana per le singole aziende quotate in Paternoster Square e’ disponibile qui.

Federico Lago
GHK International

Londra, 9/11/2015

foto: pixabay