HSBC ha deciso, l’headquarter rimane a Londra

HSBC ha deciso, l’headquarter rimane a Londra

 

Per oltre otto mesi management e azionisti di HSBC hanno valutato se mantenere il proprio Headquarter in UK o spostarlo in Asia. Oggi la decisione: la banca britannica rimarrà basata nella City.

Le motivazioni alla base di un possibile spostamento in Asia (Hong Kong) erano legate a due fattori: da un lato, la ricerca di un miglior trattamento fiscale, dall’altro la possibilità di essere piú vicini al mercato finanziario asiatico, il piú importante per HSBC. La banca è basata in UK dal 1993 ma ha fortissimi interessi in Asia. Secondo stime di  Bloomberg, nel 2014 HSBC ha realizzato a Hong Kong quasi il 50% dei propri profitti.

“L’Asia rimane al centro della nostra strategia” scrive HSBC in una nota, ma Londra, dopo tutto, è il posto migliore per mantenervi il proprio centro. “Il Regno Unito è una economia importante e globale. Ha un framework regolatorio e un sistema legale rispettato, e una immensa esperienza nel gestire complessi affari internazionali.” continua la nota della banca. “Londra è uno dei centri finanziari internazionali e vi si trova un pool di talenti internazionali molto qualificati.”.

“Mantenere il nostro headquarter in UK e il nostro business significativo in Asia Pacific offre il meglio dei due mondi ai nostri azionisti” ha dichiarato Stuart Gulliver, SBC Group Chief Executive,

La decisione di HSBC di rimanere basata a Londra rappresenta un successo per il Governo Cameron e per l’amministrazione di Londra, che in caso contrario sarebbero stati accusati di non avere fatto a sufficienza per evitare la fuga della banca. Anche i mercati hanno accolto positivamente la notizia,

HSBC continua il suo programma di riduzione di costi (per £3.4bn) con il taglio di 8000 posti di lavoro annunciato lo scorso anno.

Francesco Ragni

Londra, 15/2/2016