Green Network, primo fornitore italiano di energia e gas nel Regno Unito

L’azienda romana fornisce luce e gas in tutto UK: offerta mirata agli expat italiani, tariffe speciali, sito e call center bilingue e Gigi Proietti come testimonial.

Green Network, primo fornitore italiano di energia e gas nel Regno Unito

 

Portare energia italiana nel Regno Unito, con un approccio sul mercato che combini convenienza, rispetto per l’ambiente e un’attenzione speciale per il cliente, il tutto condito da creatività e professionalità italiana. Un compito non facile, in un mercato estremamente competitivo come quello britannico (la liberalizzazione del settore energetico è avvenuta da due decenni), nel quale il consumatore oggi può scegliere il fornitore di luce e gas tra decine di operatori.

Ad affrontare questa sfida è Green Network Energy, la società di fornitura di luce e gas fondata a Roma che, dopo una storia di successo in Italia – oggi GNE conta oltre 150mila clienti in italia diventando il quinto operatore sul mercato – ha deciso di sbarcare in UK, prima con l’attività di trading poi portando l’energia nelle case della popolazione inglese. Da Ottobre 2016 è presente sul mercato con l’offerta diretta ai consumatori domestici, da maggio sarà attiva sul mercato SME (Small Medium Enterprise) ed entro fine anno con il mercato Industry.

Dalla Città Eterna alla City, Green Network Energy (GNE) è diventata la prima independent Italian energy company operante nel Regno Unito, e pensare italiano è stato naturale.

The Italian Touch è lo slogan usato da Green Network Energy in terra britannica: offerte studiate per aggiungere alla semplice fornitura qualcosa in più, un valore aggiunto, con un occhio di riguardo per gli oltre 600,000 italiani che vivono nel Regno Unito. Ecco allora tariffe competitive, un sito internet in inglese e italiano, chiaro ed esaustivo, una procedura online semplice e immediata per lo switch (il processo online per il passaggio dal vecchio al nuovo fornitore), e un call-centre bilingue, con operatori sempre a disposizione per informazioni e assistenza anche nella nostra lingua.

 

 

Oltre al pacchetto Luce e Gas standard, Green Network Energy propone la variante Green, con una fornitura proveniente al 100% da fonti rinnovabili. L’ambiente, protagonista silenzioso della catena energetica, è infatti da sempre al centro della politica aziendale di GNE, attraverso lo sfruttamento di rinnovabili già sul mercato e la realizzazione di impianti all’avanguardia, in linea con il concetto di Green Economy.

L’anima entusiasta di questo progetto e guida di Green Network Energy nel Regno Unito è Sabrina Corbo (Vice President Executive del Gruppo Green Network), che nel 2003 ha fondato l’azienda insieme al marito Piero Saulli. Trasferitasi a Londra, l’imprenditrice è partita da una visione lungimirante e ha costruito la realtà con disincanto. Nel settore delle energy company, tutto declinato al maschile, la sua storia fa eccezione, testimonianza di determinazione e coraggio.

Moglie e madre di tre figli, Sabrina ha sempre cercato di coniugare lavoro e famiglia, perseguendo i propri obiettivi senza sacrificare nulla agli affetti. Ne è nata una visione aziendale nuova, a misura di persona, più attenta al team di lavoro, con le relazioni umane in primo piano (Energia in Persone” recita il claim del Gruppo). Un’attenzione, quella alle persone, all’ambiente e al sociale, testimoniata anche dalle iniziative benefiche a cui Green Network Energy aderisce regolarmente, come nel caso della raccolta fondi recentemente promossa dall’Ambasciata Italiana a Londra per l’emergenza terremoto in Centro Italia. In quella occasione Green Network ha devoluto £10 per ogni contratto sottoscritto.

 

 

Ad accompagnare Green Network Energy in terra britannica è stato Gigi Proietti, romano doc e testimonial d’eccezione, in “visita ufficiale” nella City. Degna accoglienza nella sede dei Lupi di Londra, luogo di fede romanista, dove il tifo resiste alle distanze. E poi bar sport, ristorante tipici, passeggiate tra una road e l’altra: sono nate gag esilaranti, tutte da gustare sul canale YouTube di Green Network.

La strategia di Green Network Energy sta funzionando: il servizio è partito alla fine del 2016 e sono già oltre 15,000 i clienti che hanno dato fiducia a questa nuova realtà. Un numero destinato a crescere esponenzialmente con l’avvio di una campagna pubblicitaria nazionale su tv e giornali e l’introduzione di offerte mirate alle piccole e medie imprese. Ulteriore dimostrazione del fatto che, nonostante la Brexit, il Regno Unito continui ad offrire spazio al talento, all’iniziativa e alla creatività italiana.

 


foto di testa: Sabrina Corbo