Borse in recupero, attesa per le decisioni di Draghi

Il governatore della BCE dovrà decidere se tagliare ancora i tassi di interesse dell'Euro, già negativi

Borse in recupero, attesa per le decisioni di Draghi

 

Le borse mondiali hanno continuato a recuperare terreno durante la settimana scorsa: il FTSE 100 apre sopra i 6.150 punti stamattina, con un guadagno di oltre 100 punti rispetto a sette giorni prima. Il FTSE MIB torna sopra un riferimento importante e apre sopra i 18.000 punti, con un guadagno settimanale di più di 800 punti.

Il cambio Sterlina-Euro sale a 1,29. Questo giovedì Mario Draghi, presidente della Banca Centrale Europea, dovrà decidere se tagliare ulteriormente i tassi d’interesse nell’Eurozona, già negativi, e se aumentare il programma di acquisto dei titoli di stato, iniziato per forzare le banche a dare liquidità all’economia. Queste decisioni avranno un effetto importante sul tasso di cambio dell’Euro contro le altre valute.

I dati macroeconomici usciti in settimana hanno mostrato un calo dei prezzi più marcato del previsto in Italia, al dettaglio il calo e stato dello 0,3%. Il tasso di disoccupazione e’ stabile a 11,5% mentre il prodotto interno lordo italiano cresce dell’1% annuale. I dati dell’Office for National Statistics mostrano una leggera contrazione nel settore manifatturiero e dei servizi insieme ad un raffreddamento dei prezzi immobiliari nel Regno Unito.

I dati sull’occupazione statunitense, sempre trattati con un occhio di riguardo dagli operatori, mostrano come l’economia americana abbia aggiunto 242 mila posti di lavoro in febbraio, confermando il tasso di disoccupazione al 4,9%. Sotto le attese però la crescita degli stipendi e le ore medie lavorate. Questi ultimi dati hanno fatto calare la fiducia sull’economia d’oltre oceano e le borse mondiali hanno perso terreno nel pomeriggio di venerdì.

Da segnalare un’ulteriore voce di interesse da parte del Chicago Mercantile Exchange (CME) per Deutsche Boerse, che si aggiunge al waltzer attorno a London Stock Exchange.

Federico Lago

Londra, 7/3/2016