Ultimi mesi per visitare la Portrait Gallery di Londra, poi stop per tre anni

La chiusura per permettere lavori di ampliamento e riorganizzazione degli spazi

Ultimi mesi per visitare la Portrait Gallery di Londra, poi stop per tre anni

 

Ci sono ancora pochi mesi per visitare la National Portrait Gallery di Londra (nella foto in alto), poi una delle gallerie più famose al mondo chiuderà per tre anni per urgenti lavori di restauro e riorganizzazione degli spazi interni.

Dal 29 giugno 2020 infatti non si potranno ammirare più quadri e ritratti che hanno fatto di quel polo culturale uno dei più visitati della capitale inglese con quasi 2 milioni di persone ogni anno.

Il progetto prevede lavori di ammodernamento e ampliamento dell’area espositiva e la realizzazione di un nuovo ingresso a nord dell’edificio per un totale di spesa di 35 milioni di sterline. Edificio, per altro, datato 1896 “chiuso” tra la National Gallery e Trafalgar Square, proprio nel cuore di Londra, quindi anche di assoluto pregio dal punto di vista architettonico, e non solo per aver ospitato fino a oggi la Portrait Gallery con le sue 215.000 opere esposte nel corso dei decenni, delle quali 150.000 hanno illustrato volti dal Sedicesimo secolo ai giorni nostri.

Gli attuali 1400 ritratti presenti fortunatamente non tutti finiranno nei depositi in attesa di essere ricollocati nelle nuove sale dalla primavera del 2023. La direzione della galleria ha ideato un progetto dal titolo “Going home”, con il quale far tornare nelle loro rispettive aree d’origine alcuni dei personaggi protagonisti delle esposizioni.

Ad esempio i ritratti di Florence Nightingale, colei che è stata definita la fondatrice della moderna assistenza infermieristica britannica, l’NHS, per altro di origini italiane, torneranno a Derby, dove la sua famiglia possedeva una tenuta, e a York torneranno quelli di Riccardo III, ultimo re di quella dinastia.

Altri invece saranno in esposizione al Museo Marittimo di Greenwich e altri ancora verranno spostati solo di alcune decine di metri, nell’attigua National Gallery.


Brexit, attualità, cronaca, lavoro eventi.  Il meglio delle notizie di Londra Italia in una email settimanale da non perdere. Iscriviti ora, è gratis.