Simonetta Agnello Hornby ora Grand’Ufficiale dell’Ordine della Stella d’Italia

La celebre scrittrice premiata con l'importante titolo assegnato per conto del Presidente Mattarella, dall'Ambasciatore a Londra Pasquale Terraciano

Simonetta Agnello Hornby ora Grand’Ufficiale dell’Ordine della Stella d’Italia

 

Un nome al quale non servono di certo presentazioni, tanto che il suo nome è tra i più noti della scena italiana, a Londra e non solo. Pariamo di Simonetta Agnello Hornby, notissima professionista legale, attivista e scrittrice tradotta in oltre 20 lingue, ed ora anche Grand’Ufficiale dell’Ordine della Stella d’Italia, prestigiosissimo titolo conferito dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, e consegnatole nei giorni scorsi proprio durante una speciale, cerimonia dall’Ambasciatore d’Italia nel Regno Unito Pasquale Terracciano.

Un evento al quale hanno presenziato la Baronessa Patricia Scotland, Segretario Generale del Commonwealth, vari membri del Parlamento britannico, esponenti del mondo della cultura, del giornalismo e del sociale, settore – quest’ultimo – in cui Agnello Hornby è fortemente impegnata.

L’Ambasciatore Terraciano mentre premia Simonetta Agnello Hornby

Simonetta Agnello Hornby si è sempre fortemente impegnata durante la sua carriera – si legge nella motivazione ufficiale – sia di legale sia di scrittrice di successo a favore delle fasce più deboli della società. Nel 1979 fonda uno studio legale nel quartiere di immigrati di Brixton, specializzato nel diritto di famiglia e dei minori. Tale studio è stato il primo a creare un settore riservato ai casi di violenza all’interno della famiglia. Dal 2000 parallelamente alla sua attività di legale, si è dedicata alla scrittura di romanzi, che sono diventati dei best-seller e che hanno diffuso la tradizione e la cultura italiana. Dal 2012 collabora con la “Global Foundation for the elimination of domestic violence”, attiva in Italia attraversa l’affiliata EDV Italy. Nel 2013 ha pubblicato una raccolta di storie di violenza domestica e sul femmincidio ambientate anche in Sicilia.

“Per il suo forte impegno civile in iniziative così importanti – scrive il presidente Mattarella – ritengo Simonetta Agnello Hornby pienamente meritevole della onorificenza dell’Ordine della Stella d’Italia nel grado di Grande Ufficiale”.

Evento nell’evento, a seguire la scrittrice ha presentato all’Istituto Italiano di Cultura a Londra, in conversazione con il giornalista del Financial Times John Lloyd, la sua ultima fatica letteraria: “Caffé amaro“.