Roberto Saviano e la libertà dello scrittore, l’incontro a Londra il 26 maggio

L'autore di Gomorra si confronterà con il commediografo David Hare, che insieme a lui ha vinto il PEN Pinter Prize nel 2011

Roberto Saviano e la libertà dello scrittore, l’incontro a Londra il 26 maggio

 

Lo scrittore Roberto Saviano e il commediografo David Hare si incontreranno a Londra per discutere insieme al pubblico di scrittura e libertà. L’evento si terrà giovedì 26 maggio alle ore 19.00 all’Emmanuel Centre (9-23 Marsham Street, SW1P 3DW) a Westminster, con l’obiettivo di raccogliere fondi per l’associazione internazionale di scrittori English PEN.

Entrambi gli scrittori hanno vinto nel 2011 il PEN Pinter Prize.  Nella sua opera, Hare ha riflettuto sui problemi più pressanti della società britannica, attaccando coraggiosamente istituzioni importanti come la chiesa anglicana e il partito labourista; Saviano vive sotto scorta dal 2006, quando con “Gomorra” denunciò la Camorra e il crimine organizzato. Nell’incontro del 26 maggio i due autori rifletteranno sull’importanza della libertà d’espressione e del coraggio di sostenerla, offrendo due punti di vista diversi, vista la grande differenza fra le loro storie e le loro carriere.

Antonia Fraser, la vedova di Harold Pinter, al quale è dedicato il premio vinto dai due scrittori, ha dichiarato: “Harold sarebbe stato onorato di essere associato a questi due coraggiosissimi scrittori alla ricerca della verità”.

Per Roberto Saviano, è la seconda apparizione a Londra nell’arco di 9 mesi. Lo scorso luglio, lo scrittore napoletano era stato il protagonista di una conferenza su cocaina e criminalità organizzata alla Royal Geographical Society, strapiena per l’occasione.

I biglietti per assistere all’incontro con Roberto Saviano e David Hare del prossimo 26 maggio, al costo di £30, possono essere acquistati online sul sito dell’associazione English Pen.

Londra, 27/4/2016