A Londra occhi puntati al cielo per la Bonfire Night

Il 5 novembre ritorna in capitale la tradizionale “notte dei falò”, ecco come e dove vedere i fuochi d’artificio

A Londra occhi puntati al cielo per la Bonfire Night

 

“Remember remember, the 5th of November…” / “Ricorda per sempre il 5 novembre…”

Che vi troviate a Londra già da qualche tempo o che siate semplici visitatori curiosi di un po’ di tradizione britannica, sicuramente avrete già sentito o letto le famosissime prime strofe di una nota filastrocca a tema 5 Novembre, data in cui il Regno Unito e tutti i paesi del Commonwealth celebrano ogni anno la Bonfire Night, o Guy Fawkes Night.

La festa ha le sue radici nella storia: nella notte del 5 novembre 1605 infatti, il Re Giacomo I riuscì a scampare alla Gunpowder plot (Congiura delle ceneri) contro la Camera dei Lords ideata dal rivoluzionario cattolico Guy Fawkes con lo scopo di far saltare in aria il Parlamento.

Da allora, ecco che i bambini inglesi recitano la filastrocca e girano per le strade a chiedere qualche penny per comprare dei fantocci pronti per essere bruciati nella notte del 5 novembre.

Non solo bambini, con loro l’intera città è in festa. Come ogni anno infatti, fuochi d’artificio coloreranno il cielo di Londra e questo non solo il 5 novembre, ma per l’intero weekend. I festeggiamenti hanno luogo nei vari parchi della città, dove vengono allestiti i falò e servite mele caramellate e bevande calde.  Una guida dettagliata di tutti gli eventi è disponibile su Time Out o sul Londonist.

Se per qualche sfortunata coincidenza non siete a Londra per Guy Fawkes, non pensate di esservi persi l’occasione di vederla illuminata da fuochi artificiali: il grande e tradizionale evento pirotecnico Lord Mayor Show si tiene quest’anno il 14 novembre a Waterloo.

Non resta che tenere gli occhi puntati al cielo in attesa di domani sera… sperando che la nebbia delle ultime settimane non rifaccia capolino per rovinare il tradizionale spettacolo di luci.

Mariaelena Agostini
@AgostiniMea

Londra, 4/11/2015

foto: wikipedia