A Londra l’Italia cerca “ispirazione” per le Unioni Civili e i diritti LGBT

La senatrice Monica Cirinnà lunedì sarà ospite al Consolato in un incontro organizzato da "Wake Up Italia - London" per affrontare il delicato tema sociale

A Londra l’Italia cerca “ispirazione” per le Unioni Civili e i diritti LGBT

 

Approda a Londra, una delle città più open-minded del mondo, uno dei temi attualmente più dibattuti in Italia: unioni civili e i diritti LGBT. Questo grazie alla senatrice Monica Cirinnà (in alto nella foto) che lunedì prossimo, 14 novembre, dalle ore 17.30 sarà ospite presso il Consolato italiano della capitale inglese in occasione di un pomeriggio di dialogo dal titolo “Ieri. Oggi. Domani”.

L’organizzazione è dello stesso Consolato in collaborazione con “Wake Up Italia – London” associazione di italiani LGBT residenti a Londra, e verrà moderato da Claudio Rossi Marcelli giornalista dell’Internazionale, mentre faranno parte del panel di discussione Maria Federica Moscati, docente presso Sussex University e avvocata di Rete Lenford per la tutela dei diritti LGBT, Massimiliano Mazzanti console generale d’Italia a Londra, e Roberto Sormani presidente di Wake Up Italia – London.

Questa sarà un’occasione importante per avvicinare la voce dei cittadini residenti all’estero alla politica italiana, troppo spesso distaccata dalle loro necessità reali – affermano i portavoce di Wake Up Italia -. La legge Cirinnà ha finalmente sanato una ferita dei diritti umani delle coppie dello stesso sesso, ma il cammino verso l’uguaglianza delle persone LGBT è ancora lungo e impegnativo, come suggerisce il titolo che si è deciso di dare all’evento. Durante l’incontro, la dottoressa Moscati e la senatrice Cirinnà ci parleranno di come stanno sostenendo la nostra lotta per l’uguaglianza, rispettivamente nelle aule di tribunale e in quelle del Parlamento. L’Italia è molto indietro in fatto di diritti LGBT rispetto a molte realtà internazionali, europee e non. I cittadini residenti all’estero hanno quindi un ruolo fondamentale per cambiare il Paese. L’entusiasmo con cui il Consolato Generale ha sostenuto l’incontro è, in questo senso, un segnale che ci rincuora e incoraggia”.

Wake Up Italia – London è un’associazione apartitica che lotta per la piena uguaglianza delle persone LGBT in Italia.

Stando agli organizzatori, l’incontro ha già registrato il sold-out, ma per informazioni si può inviare una email a wakeupitalia.londra@gmail.com.