Al via a Londra la ULEZ, tasse salate per i veicoli piú inquinanti

Per entra nel centro della città con un’auto non ecologica si deve pagare 24 sterline per una giornata

Al via a Londra la ULEZ, tasse salate per i veicoli piú inquinanti

 

Oltre due milioni di cittadini di Londra vivono in aree con livelli di inquinamento superiori alla media e 400mila almeno sono bambini.

Davvero troppe vite messe a repentaglio, per non cercare soluzioni tempestive in modo da rendere la capitale inglese una città dove respirare meglio.

Per questo dall’8 di aprile è entrata in vigore The Ultra Low Emission Zone (nota anche come ULEZ) nella zona centrale di Londra. Un sistema di controllo che funziona 24 ore al giorno, per sette giorni alla settimana.

Solo i veicoli che hanno certi standard ecologici e quindi non producono emissioni pericolose potranno viaggiare gratis nelle zone centrali della metropoli, mentre gli altri saranno costretti a una tassa giornaliera.

La cifra ammonta a 12.50 sterline per la maggior parte dei veicoli, incluse auto, motociclette e furgoni fino al peso di 3,5 tonnellate e a 100 sterline al giorno per camion pesanti o autobus che superino le 5 tonnellate.

A dover pagare la ULEZ sono le auto a benzina che hanno più di 13 anni, i mezzi diesel e camion e motociclette che hanno dai quattro anni in su.

Va precisato che la nuova tassa si aggiunge a The London Congestion Charge, pari a 11,50 sterline, che già si applica per chi vuole passare nella zona centrale di Londra tra le 7 del mattino e le 6 di sera dal lunedì al venerdì.

Nel fine settimana, durante le feste e di sera non ci sono penalizzazioni, perché questo balzello punta a spingere la gente a muoversi con i mezzi nel centro durante il giorno, in modo da contenere le emissioni.

Tra questa tassa e la ULEZ, dunque, chi vuole entrare nel centro di Londra con un’auto meno ecologica deve essere pronto a pagare 24 sterline per una giornata, che davvero non sono poche.

I cartelli che segnalano le aree “Ulez” a Londra

Per capire se e si rischia di incorrere nel nuovo balzello conviene fare una verifica sul sito del Governo. A questo indirizzo internet si trovano non solo il sistema per controllare il proprio veicolo ma anche la mappa precisa delle aree definite off limits per chi ha mezzi pericolosi per l’ambiente.

A spingere il sindaco Sadiq Khan e la sua amministrazione ad introdurre questo nuovo sistema di controllo sono state alcune recenti statistiche sulle condizioni ambientali della capitale.

Secondo i calcoli di chi ha definito il progetto, con la tassa le emissioni dovute al trasporto su strada potrebbero ridursi fino al 45 per cento nel centro di Londra, rendendo la città non solo più pulita ma anche più sana.

Il principio che ha spinto alla nascita della ULEZ, infatti, è che l’aria tossica uccide, quindi va combattuta in ogni modo.

Ovviamente alle leggi della ULEZ dovranno sottostare anche le persone che guidano veicoli registrati in paesi diversi dal Regno Unito, qualora non rispettino le caratteristiche previste dal piano.

Quanto ai mezzi che svolgono un servizio pubblico, ci saranno dei pagamenti da corrispondere, tanto che i mezzi Uber hanno già segnalato che devono aumentare di una sterlina il prezzo del tassametro per far fronte a questa innovazione voluta dal sindaco Khan. Che ha ambizioni ancora superiori per il bene dei suoi elettori.

Il passo successivo del suo piano prevede infatti che la ULEZ venga estesa, dal 25 ottobre del 2021, in una zona decisamente più ampia della città, inserita nel confine delle North e South Circular Roads.

Gli unici ad ottenere sconti saranno i cittadini che risiedono nelle zone che sottostanno alla ULEZ.

Se sono già registrati come residenti della zona della Congestion Charge, continueranno a pagare l’abbonamento per questa tassa, ma avranno uno sconto del cento per cento sulla ULEZ fino al 24 ottobre del 2021. Data entro la quale gli converrà acquistare un’auto elettrica o non inquinante.


Articolo realizzato con il supporto di Green Network Energy – la prima azienda italiana di energia nel Regno Unito


Foto @Pixabay – Riproduzione riservata.
https://pixnio.com/objects/electronics-devices/cable-tower-electricity-power-sky-steel-wire-industry-energy-metal-electric


Brexit, attualità, cronaca, lavoro eventi.  Il meglio delle notizie di Londra Italia in una email settimanale da non perdere. Iscriviti ora, è gratis.