Tube e treni Southern, nuovi scioperi in vista

Da domenica alle 18 e per 24 ore chiuderanno molte della stazioni della metropolitana. Disservizi nei trasporti anche martedi, mercoledi e venerdì

Tube e treni Southern, nuovi scioperi in vista

 

Sarà una settimana infernale, la prossima, per i trasporti pubblici di Londra e per i collegamenti verso il sud del Paese. Da domenica pomeriggio dalle ore 18 e per 24 ore sciopereranno gran parte degli assistenti delle stazioni della Tube, e martedì e mercoledi, 10 e 11 gennaio, e venerdi 13 incroceranno nuovamente le braccia gli autisti dei treni della Southern.

La maggior parte delle stazioni della metropolitana saranno chiuse, in particolar modo quelle all’interno della zona 1. Un servizio limitato interesserà invece le linee District, Circle e l’Hammersmith and City. Sarà bloccata l’intera Victoria line, la Central Line nel tratto da North Acton a West Ruislip, il collegamento Waterloo and City line. La Piccadilly, invece, coprirà regolarmente il servizio anche se solo fino ai terminal 1,2 e 3 dell’aeroporto di Heathrow. Per chi ha in programma di andare fino ai terminal 4 e 5 si potranno prendere dei bus che partono dal centro di Londra, oppure l’apposito treno diretto da Paddington.

La DRL e l’Overground funzioneranno regolarmente ma, da prendere in considerazione, che saranno più utilizzati del solito, quindi potrebbero verificarsi dei ritardi e soprattutto non si fermeranno dove sono previsti gli scioperi della Tube. Anche il servizio bus funzionerà regolarmente, con in più l’aggiunta di altri mezzi per coprire le tratte non servite dalla metropolitana.

Per quanto riguarda i trasporti dei treni, gli autisti della Southern, come avevano anticipato prima della scorse vacanze, torneranno a scioperare anche la prossima settimana, martedi, mercoledi e venerdì. Un’altra serie di blocchi al servizio è prevista per il 24, il 25 e il 27 gennaio.

Per sapere in tempo reale se ci sono delle novità sugli scioperi annunciati, in questo sito è possibile informarsi sui trasporti della Tube e qui su quelli della Southern.