Theresa May in lacrime annuncia: “Mi dimetto il 7 giugno”

"Sono stata la seconda donna a ricoprire la carica di Primo Ministro del Paese che amo, ma non sarò di certo l'ultima"

Theresa May in lacrime annuncia: “Mi dimetto il 7 giugno”

 

Theresa May ha annunciato in diretta televisiva le sue dimissioni nel ruolo di Primo Ministro del Regno Unito a partire dal 7 giugno.

Sono stata la seconda donna a ricoprire questa carica nel Paese che amo, ma non sarò di certo l’ultima“, ha detto, ma poi colpita da un momento di forte commozione (foto in alto) ha dovuto lasciare la postazione di fronte a tutti i gionalisti e rientrare negli uffici alle sue spalle, al numero 10 di Dowing Street.

La data scelta nasce dal fatto che giungerà a Londra in visita ufficiale Donald Trump dal 3 al 5 giugno, e quindi la May dovrà comunque rivestire il ruolo di PM in quella occasione. Come il presidente degli Stati Uniti volerà via, lei potrà ritenersi libera da qualsiasi altro impegno ufficiale.

Provo grande rammarico per non essere riuscita ad attuare la Brexit” e ha poi aggiunto “non dimentichiamoci mai che il compromesso non è una parolaccia. La vita dipende dal compromesso.”

Le dimissioni di May erano attese: in ballo c’era solo la data in cui avrebbe lasciato la guida del Regno Unito dopo le tre bocciature dei suoi accordi con la commissione Ue per l’uscita dall’Unione Europea.


Brexit, attualità, cronaca, lavoro eventi.  Il meglio delle notizie di Londra Italia in una email settimanale da non perdere. Iscriviti ora, è gratis.