Sciopero dei cieli in UK: circa 300mila passeggeri a terra tra oggi e domani

A incrociare le braccia i piloti della British Airways. Si tratta dell'agitazione più imponente degli ultimi anni in tutto il Regno Unito

Sciopero dei cieli in UK: circa 300mila passeggeri a terra tra oggi e domani

 

Circa 300mila passeggeri rischiano di rimanere a terra tra oggi e domani. E’ lo sciopero dei cieli più imponente che si sia registrato negli ultimi anni nel Regno Unito.

A rendere ancora più singolare questo evento, è che a bloccare i voli non sono compagnie low cost, bensì una delle compagnie di bandiera più accreditate su scala mondiale: la British Airways.

Ben 4.300 piloti hanno deciso di incrociare le braccia a seguito di una lunga trattativa durata nove mesi per il rinnovo del contratto che, come si capirà, non ha trovato ancora un accordo comune tra forza lavoro e dirigenza.

I piloti del sindacato “Balpa” hanno respinto l’offerta di aumenti dell’11,5% in 3 anni, ritenendolo inadeguata rispetto all’impennata dei profitti messa a segno dalla compagnia dopo il superamento della crisi degli anni scorsi.

British Airways opera circa 850 voli al giorno in UK, principalmente dagli aeroporti di Londra Heathrow e Gatwick, i due scali maggiormente colpiti dagli scioperi di oggi e domani. Mentre potrebbero salvarsi alcuni dei voli programmati dal London City Airport perché sono tratte gestite da altre compagnie in partnership con BA, o da società affiliate alla compagnia di bandiera britannica.

Se nel corso dei prossimi giorni non si dovessere trovare un accordo tra le due parti, il sindacato dei piloti ha già programmato una nuova giornata di scioperi fissata per  venerdì 27 settembre.

Sul sito internet ufficiale della BA si possono trovare tutti gli aggiornamenti in tempo reale dei voli cancellatie operativi tra oggi e domani.


Brexit, attualità, cronaca, lavoro eventi.  Il meglio delle notizie di Londra Italia in una email settimanale da non perdere. Iscriviti ora, è gratis.