Primark, lo shopping low cost di Londra sbarca in Italia

Previste tre aperture nel 2016. Primo megastore ad Arese, vicino Milano.

Primark, lo shopping low cost di Londra sbarca in Italia

 

Per molti dei turisti italiani a Londra, Primark è uno dei punti fermi dello shopping nella capitale, insieme a posti come Harrods, Portobello Road e il Lillywhite di Piccadilly.

È il tempio dell’abbigliamento low-cost, per bambini e adulti. Negozi di grandi dimensioni in location strategiche (a Londra, tre sono a Oxford Street). Prodotti di bassa qualità a prezzi stracciati, tali da rendere l’acquisto quasi inevitabile.  Un modello di shopping che si è imposto prepotentemente, nonostante le critiche per le condizioni dei lavoratori che, in paesi come il Bangladesh, producono i vestiti Primark.

Dal 2016, i megastores Primark arriveranno anche in Italia. Una mossa che il colosso irlandese ha ponderato a lungo, evidentemente timorosa che il suo modello low-cost potesse non funzionare nella patria dell’italian style.  Le recenti aperture in Francia, Spagna e Portogallo hanno dato risultati positivi, convincendo l’azienda a dare il via all’ingresso nel Bel Paese.

Tre i negozi Primark previsti in Italia. Il primo aprirà all’inizio dell’estate 2016 ad Arese, vicino Milano, in un nuovo shopping centre. Le location degli altri due stores non sono state rese note, ma indiscrezioni parlano di Roma e Venezia.

“L’Italia è il secondo mercato di abbigliamento in Europa” ha dichiarato John Bason, Finance Director di Associated British Foods, il conglomerato che possiede Primark. “Viene subito dopo la Germania, e prima di UK, Francia e Spagna. Noi siamo già in nove paesi europei e l’Italia era il passo logico successivo”.

Rimane il dubbio se Primark riuscirà a fare breccia nel gusto italiano. “Abbiamo fatto le nostre ricerche su quello che gli Italiani indossano e quali sono i prezzi giusti, e pensiamo che funzionerà” continua Bason.  In un periodo di crisi come questo, c’è da scommetterci.

 

Londra, 10/7/2015

foto: negozio Primark di Selfridges, Oxford Street (foto: sito Primark)