Niente Italia nel tour europeo del sindaco di Londra

Sadiq Khan visiterà le capitali di Francia, Germania, Spagna, Belgio e Polonia nell'arco di sei giorni a Marzo. Nessuna sosta a Roma o Milano.

Niente Italia nel tour europeo del sindaco di Londra

 

Germania, Francia, Spagna, Polonia e Belgio. Sono queste le tappe del tour europeo di sei giorni che Sadiq Khan, sindaco di Londra, farà il prossimo marzo. Un tour nel quale spicca l’assenza dell’Italia.

“Voglio portare direttamente in Europa il messaggio che Londra sará sempre “aperta” a collaborazioni, commercio e business con i nostri amici europei – ha detto Khan presentando il tour, “I nostri rapporto con il continente sono oggi ancora piú importanti di prima, e nonostante Brexit continueremo a lavorare insieme per i benefici comuni”. Il messaggio di Khan risuonerá a Berlino, Parigi, Madrid, Varsavia e Bruxelles (dopo parlerá alla sede dell’Unione Europea, spiegando la posizione di Londra nella negoziazione Brexit), ma non a Roma o a Milano.

Perchè l’Italia non è stata inclusa in questo tour? Il nostro paese è uno dei maggiori partner commerciali del Regno Unito, e la comunità italiana è, tra quelle straniere presenti a Londra, una delle piú numerose (per numero di arrivi nel Regno Unito siamo da anni il terzo paese, dopo Romania e Polonia). Ma evidentemente, da un punto di vista strategico, l’Italia per Londra vale meno non solo di Francia e Germania, ma anche di Spagna e Polonia.

Un elemento che puó avere influito nelle scelte di Khan é la debolezza politica del sindaco di Roma Virginia Raggi, attualmente indagata per falso e abuso d’ufficio e sotto attacco per una poco chiara vicenda di polizze assicurative a suo nome. Non é difficile immaginare che Khan abbia escluso una visita a Roma per evitare situazioni imbarazzanti.

Piú difficile comprendere l’esclusione di Milano, che in chiave di business avrebbe avuto maggior senso. Giuseppe Sala e Sadiq Khan si sono già incontrati a Londra, lo scorso luglio. Il sindaco di Milano ha dichiarato spesso di volere collaborare con Londra su ambiente, mobilita’ e urbanistica, e di volersi ispirare alla capitale britannica su tematiche come la riqualificazione delle aree industriali e lo sviluppo del business.  Ma evidentemente l’interesse non é corrisposto, e sullo sfondo rimane una certa rivalitá legata anche alla determinazione con la quale il nostro paese sta cercando di posizionare Milano come “capitale europea del post Brexit”.

L’ufficio stampa del Sindaco, che abbiamo contattato chiedendo le motivazioni dell’esclusione dell’Italia dal tour europeo, non ha risposto. Ma le scelte di Khan, in fondo, parlano da sole. Nella rosa dei maggiori partner europei di Londra, l’Italia per ora non c’é.

Francesco Ragni

Londra, 22 Febbraio 2017

foto: Sadiq Khan con Anne Hidalgo, sindaco di Parigi (fonte: Ambasciata di Francia in UK)

 

  • Daniele Caprera

    Mettere come motivazione per l’esclusione di Khan del Italia, il fatto che Virginia Razzi sia sindaco di Roma e` proprio da basso giornalismo. Ti consiglio di rifare l’esame, o almeno impara dai colleghi britannici.

  • Nadia Trecchi

    Se come tu stesso affermi , l’ufficio stampa del Major Khan non ti ha ancora risposto , evita di fare illazioni inutili !!! Il vero giornalista riporta i fatti , non le sue opinioni personali. Not impressed , really NOT impressed at all, my dear Francesco Ragni

  • Salvatore Consolino

    Francesco Ragni il tuo non é giornalismo. Vergogna.

  • Archy79

    Cioè.. per te è più difficile capire l’esclusione di Milano dove il sindaco è indagato su un fatto di ruberie su un appalto da milioni di euro che di Roma dove il sindaco è indagato per stupidaggini? ma sei serio? o solo poco informato?