Torna il mercato solidale del “Circolo”. Made in Italy protagonista a Londra

Artigianato e cibo tradizionale in primo piano nel bazaar dell'associazione italiana fondata nel 1995.

Torna il mercato solidale del “Circolo”. Made in Italy protagonista a Londra

 

Fare un regalo non sarà più un problema, anche se non si tratta del periodo natalizio. Come a dicembre, prima della prossima estate è in arrivo il bazaar del “Circolo”, l’associazione culturale che da oltre 20 anni riunisce a Londra artigiani e piccoli commercianti italiani.
Mercoledì 13 giugno, dalle 10 del mattino alle 7 della sera, lo Sloane Club dell’omonima via di Chelsea sarà animato dai mercatini della gastronomia regionale italiana, dai prodotti delle pelletterie e dagli oggetti per la casa. Fra bigiotteria, vestiario, cancelleria e cosmetici, i visitatori potranno godere dell’intera mostra mercato al simbolico prezzo di 3 sterline.

Italian Summer Pop-Up” è il nome dell’iniziativa che, come molte altre della charity, mira alla beneficienza. Il costo dell’ingresso avrà il solo scopo di finanziare altre attività dell’associazione, che vantano ormai una lunga tradizione. Il “Circolo” è nato nel 1995, ha da sempre sede in Uk e ha sostenuto importanti progetti di ricerca, come quello della professoressa Maria Grazia Spillantini sulle malattie neurodegenerative alla Cambridge University o quello della Queen Mary University sulle malattie autoimmuni.

Oggi l’associazione raccoglie diversi interessi della comunità italiana di Londra e spazia dalle presentazioni dei libri all’organizzazione di cene solidali, dalle conferenze sull’attualità alle proiezioni di film. Il mercatino, che generalmente si svolge in estate e nel periodo natalizio, è solo una delle iniziative di maggior successo.

Fra le passioni che italiani e inglesi amano condividere, saranno in primo piano il cibo e l’artigianato. Con questo tipo di eventi verranno realizzate anche delle mostre, in collaborazione con l’Ambasciata e l’Istituto italiano di Cultura. Il “Circolo” supporta infine corsi di lingua italiana presso il Somerville College, resi finora possibili grazie ai fondi raccolti in occasioni come il mercatino del 13 giugno.