Mascherine anche nei negozi: da domani l’obbligo in tutta Inghilterra

Per chi non la indossa multe fino a 100 sterline

Mascherine anche nei negozi: da domani l’obbligo in tutta Inghilterra

 

Da domani, venerdì 24 luglio, scatta l’obbligo di indossare la mascherina anche all’interno dei negozi dell’Inghilterra. Una ordinanza che rientra nella serie di misure restrittive emanate dal governo per tenere sotto controllo la diffusione del contagio da coronavirus.

La mascherina sarà obbligatoria ogni qualvolta si entrerà in un luogo commerciale al chiuso, come possono essere banche, uffici, centri commerciali, supermarket e anche ristoranti, caffetteria e pub nel momento in cui si dovrà effettuare l’ordine o acquistare prodotti da portare via, i classici take away.

In caso la consumazione dovesse avvenire all’interno, la mascherina può essere tolta per il tempo della somministrazione del cibo o delle bevanda.

Chi non seguirà la nuova regola potrà rischiare una multa fino a 100 sterline. Esistono esenzioni per i bambini di età inferiore a 11 anni, persone con disabilità o o con determinate condizioni di salute, come problemi respiratori o cognitivi che rendono difficile per loro indossare una copertura per il viso.

Poi, secondo le linee guida del governo se il personale interno di determinate attività commerciali, come ad esempio parrucchieri e centri estetici, già indossa sistemi sanitari protettivi, il cliente può anche evitare di indossarne una. Ma si tratta di specifiche situazioni che vanno valutate caso per caso.

A questo indirizzo il sito internet ufficiale dove trovare le linee guida utili anche ai commercianti.

@AleAllocca


Emergenza Coronavirus, Brexit, attualità, cronaca, lavoro, eventi. Il meglio delle notizie di Londra Italia in una email settimanale da non perdere. Iscriviti ora, è gratis.