“L’Unione Europea si prepari a una Brexit senza accordo”

Boris Johnson minaccia Bruxelles. Controbbatte il presidente francese Macron: "Avete più bisogno voi di un accordo"

“L’Unione Europea si prepari a una Brexit senza accordo”

 

L’Unione Europea si prepari a una Brexit senza accordo a partire dal primo gennaio“. A dirlo poche ore fa il premier Boris Johnson nel mentre era in atto il vertice europeo durante il quale i leader dei paesi membri stanno discutendo di alcune tematiche di primaria attualità, come la lotta al coronavirus, e anche della chiusura dei rapporti con l’UK.

Una minaccia, per nulla velata, quella fatta da Johnson agli ormai ex colleghi del Vecchio continente. Il premier britannico non si è solo posto il problema di preallertare Bruxelles a un divorzio senza accordi, ha anche anticipato che “se non ci dovesse un fondamentale cambio di approccio da parte della UE in queste ultime settimane di trattati, procederemo con la soluzione su modello australiano, basata cioè sulle regole del WTO“.

Tra le due parti ancora non è detta l’ultima parola, anche se le dichiarazioni di Johnson hanno suscitato notevoli polemiche. La risposta del presidente francese Macron non è tardata a giungere: “Non bisogna dimenticare che il Regno Unito ha più bisogno di noi di un accordo”.

La presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen ha invece indicato che i negoziatori dell’Unione saranno a Londra la prossima settimana per intensificare i colloqui e per trovare un accordo commerciale con nonostante la minaccia di “nessun accordo” brandita da Boris Johnson. “L’Unione Europea continua a lavorare per un accordo, ma non a qualsiasi costo” ha twittato von Der Leyen.

@AleAllocca


Emergenza Coronavirus, Brexit, attualità, cronaca, lavoro, eventi. Il meglio delle notizie di Londra Italia in una email settimanale da non perdere. Iscriviti ora, è gratis.