L’Italia blocca i voli dal Regno Unito fino al 6 gennaio

L'ordinanza del Governo emanata d'urgenza in seguito all'aumento dei casi nel sud dell'Inghilterra

L’Italia blocca i voli dal Regno Unito fino al 6 gennaio

A partire da oggi e fino almeno al 6 gennaio sono sospesi tutti i voli dal Regno Unito all’Italia.

È quanto previsto da un’ordinanza firmata dal Ministro della Salute Roberto Speranza, a seguito delle notizie sull’incremento dei casi a Londra e nel sud dell’Inghilterra e sulla scoperta di un nuova mutazione del virus che sembra diffondersi piú rapidamente.

Il divieto non blocca i voli in senso inverso, ovvero dall’Italia al Regno Unito, ma è estremamente difficile che questi voli vengano mantenuti, considerando il modo con il quale operano le compagnie aeree.

L’ordinanza va a colpire anche chi è già arrivato in Italia proveniente dal Regno Unito negli ultimi 14 giorni. In questo caso diventa obbligatorio informare le autorità sanitarie di zona e sottoporsi a un tampone.

Con il blocco dei voli l’Italia si aggiunge a Belgio, Olanda e Germania, che hanno emanato divieti simili, mentre altri paesi come Francia e Spagna stanno valutando decisioni in merito.

Di seguito il testo dell’ordinanza con i divieti:

1. Ai fini del contenimento della diffusione del virus COVID-19, ferme restando le disposizioni di cui al decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 3 dicembre 2020, è interdetto il traffico aereo dal Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del nord.

2. Sono vietati l’ingresso e il transito nel territorio nazionale alle persone che nei quattordici giorni antecedenti alla presente ordinanza hanno soggiornato o transitato nel Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del nord. 3. Le persone che si trovano nel territorio nazionale e che nei quattordici giorni antecedenti alla presente ordinanza hanno soggiornato o transitato nel Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord, anche se asintomatiche, sono obbligate a comunicare immediatamente l’avvenuto ingresso nel territorio nazionale al Dipartimento di prevenzione dell’azienda sanitaria competente per territorio e a sottoporsi a test molecolare o antigenico, da effettuarsi per mezzo di tampone.

Photo Credit: Nick Morrish/British Airways


Emergenza Coronavirus, Brexit, attualità, cronaca, lavoro, eventi. Il meglio delle notizie di Londra Italia in una email settimanale da non perdere. Iscriviti ora, è gratis.